Avvistato il mostro di Loch Ness: quinta volta dall’inizio dell’anno


Un bambino di 8 anni di nome Benjamin Scanlon, originario di Ickenham, Londra, avrebbe avvistato con il sonar dell’imbarcazione sulla quale si trovava in vacanza con la sua famiglia l’immagine di una “figura simile ad un serpente”, a circa 20 metri di profondità.


Il 26 agosto scorso il bambino si trovava a bordo della barca “Nessie Hunter” quando ha avvistato la figura segnalata dal sonar.


Il piccolo Benjamin ha affermato che “prima di andare a Loch Ness non credeva in Nessie” ed era convinto che la foto più famosa del mostro non fosse altre che un falso. Tuttavia la figura segnalata dal sonar, della lunghezza compresa tra i 2,70 e i 4 metri, lo ha costretto a ricredersi sull’esistenza di Nessie.


Questo sarebbe il quinto avvistamento del mostro dall’inizio del 2021. Le segnalazioni sono aumentate vertiginosamente negli ultimi mesi: ben 3 solo durante il periodo estivo.

Gary Campbell del Loch Ness Monster Sighting Register, ha dichiarato: “Siamo lieti che Nessie stia ancora nuotando nelle profondità del lago. Contatti ottenuti dai sonar come questo sono molto importanti in quanto danno ai ricercatori un’idea di quale potrebbe essere l’habitat delle creature che stanno cercando e si aggiungono al già significativo corpo di prove a sostegno della loro esistenza”.


Negli anni, in merito alla leggendaria esistenza del famigerato mostro di Loch Ness, sono state fatte innumerevoli ipotesi e congetture basate su prove scientifiche e paleontologiche, altre che su una serie di avvistamenti segnalati da studiosi e visitatori.


Lo scorso 30 luglio, un visitatore armato di binocolo proveniente dal nord-ovest dell’Inghilterra, ha dichiarato di aver avvistato qualcosa di sospetto nell’acqua. La descrizione dell’uomo, in merito a lunghezza ed altezza corrisponderebbero esattamente ai dati in possesso dei ricercatori.

26 views0 comments