Chef Kevin Gaddi: Fornelli e TV nel futuro dello chef italiano

Nel panorama della cucina molte sono le stelle che brillano forti, dagli chef televisivi come Cannavacciuolo, Barbieri, Cracco, Bastianich e Locatelli, fino agli chef stellati che portano fieri nel mondo la cultura italiana come Bottura o Massari.


Sempre più forte si sta imponendo alle luci della ribalta uno chef che con la sua umiltà e semplicità ha fatto del far conoscere i prodotti tipici della sua terra nel mondo, la sua missione primaria di vita. Cucina e comunicazione si fondono insieme nelle attività di tutti i giorni. Scelto come ambasciatore del Gusto dalla regione Friuli Venezia Giulia, chef Kevin Gaddi continua la sua promozione dei prodotti del territorio anche oltre confine. Infatti, il famoso quotidiano Austriaco “Kleine Zeitung” ha

inserito nel suo giornale una ricetta dello chef friulano.


Da tempo lo Chef promuove il marchio “Io sono Friuli Venezia Giulia” in vari eventi e fiere lungo tutto lo stivale, con un solo obiettivo: far conoscere le eccellenze della sua regione attraverso show cooking, degustazioni e numerose promozioni, anche nelle aziende stesse.


Chef Kevin Gaddi è Brand Ambassador della Acetaia Midolini, la balsameria più grande al mondo, che ha ottenuto persino un Guinness World Record,  e Pomis, leader nel settore della mela friulana.


"Giovani chef come Kevin Gaddi fanno conoscere al grande pubblico televisivo e internazionale i prodotti culinari del Friuli Venezia Giulia e dell’Italia sui quali la Regione Friuli Venezia Giulia ha puntato tanto con risultati significativi per il turismo”. Sono parole dell'assessore regionale alle Attività produttive Sergio Emidio Bini, che in occasione della registrazione Sky "Fuori i secondi", presso il Palazzo della Regione, ha premiato Kevin Gaddi con la targa di 'ambasciatore del Gusto italiano'.


Forte il legame anche con i locali londinesi, in particolare con il Gola Restaurant di Fulham e il suo proprietario Aaron Rutiliamo. “Non voglio svelare molto in questo momento ma io e Aaron stiamo lavorando per organizzare una cena a quattro mani presso il Gola. Una serata spettacolare per raccontare in cucina la passione e i gusti delle nostre regioni. Appena possibile vi sveleremo tutti i dettagli, quello che posso dire però è che sarà qualcosa di spettacolare.”

 

107 views0 comments