Covid, ecco la situazione nei Paesi più visitati d'Europa.


La situazione Covid in Europa continua a preoccupare. Mentre una parte del continente vede i casi in continua diminuzione, in alcuni Paesi la situazione sta nuovamente sfuggendo di mano.

La variante Delta si sta dimostrando tenace e ostica, preoccupando non poco i Governi Nazionali.

REGNO UNITO

ormai si è raggiunto ieri un picco record di 22.644 nuovi casi e 3 decessi. Fortunatamente nonostante l'alta contagiosità della variante l'efficace campagna vaccinale sta contenendo i danni.

ITALIA

La situazione da diverse settimane è in costante miglioramento. I dati di ieri parlano di appena 387 nuovi contagi e 28 morti. La variante Delta, visti gli effetti nel Regno Unito, resta sotto costante monitoraggio, ma al momento non si riscontrano complicazioni e si è deciso dalla mezzanotte di ieri di mantenere l'obbligo delle mascherine solo per i luoghi chiusi.

FRANCIA

La curva dei contagi sta rallentando con i 256 casi e 44 decessi di ieri. Secondo gli esperti la diminuzione dei contagi sta rallentando, ma si sta assestando su una soglia gestibile dallo Stato Francese.

SPAGNA

Come nel Regno Unito l'attenzione per la diffusione del virus resta altissima, anche se mano a mano si verifica una leggera decrescita dei contagi. Nella giornata di ieri si sono verificati 10.179 casi e 10 morti. La Spagna è stata uno dei primi Paesi Europei a diminuire drasticamente le restrizioni forti del calo repentino dei casi.

GERMANIA

C'è molta fiducia visto il crollo dei contagi che nella giornata di ieri ha registrato un incremento di sole 341 unità nonostante i 58 decessi.

GRECIA

Risulta tra i migliori Paesi in Europa, attualmente con appena 361 casi e 8 decessi di ieri.

Tutti i Paesi menzionati continuano ad essere inseriti nella amber list del Governo del Regno Unito quindi è sconsigliato viaggiare in questi Stati proprio per prevenire la diffusione di varianti.

Se stiamo rientrando nel Regno Unito dopo un viaggio in questi Paesi è fondamentale alla partenza eseguire un test Covid e rispettare le regole ancora in vigore: seguire la quarantena di 10 giorni presso la nostra abitazione o il luogo in cui alloggiano e fare un test Covid-19 il secondo giorno dal rientro e un altro test a l'ottavo giorno del rientro come riportato nel nostro articolo. Per i residenti esteri che viaggiano verso il Regno Unito è importante anche compilare il passenger locator form.

Per viaggiare verso i Paesi in questione facciamo riferimento alle indicazioni individuabili nella sezione apposita del sito del Governo del Regno Unito.

317 views0 comments

Recent Posts

See All