Covid, UK: un nuovo passo verso la normalità


Con il 12 aprile il Regno Unito vede l'allentamento di ulteriori restrizioniin linea con la roadmap del governo britannico.


I cittadini possono finalmente recarsi di nuovo in palestra, ma solamente per allenamenti individuali. Infatti per seguire lezioni di gruppo bisognerà attendere ancora un po'.

Riaprono le loro porte anche i negozi non essenziali, i parrucchieri ed i barbieri, oltre a pub e ristoranti, i quali, però possono accogliere i clienti solamente nelle aree all'aperto, con massimo 6 persone per ciascun tavolo.


Inoltre è nuovamente consentito l'accesso ai parchi divertimento con attrazioni all'aperto.


Per quanto riguarda le vacanze, con il 12 aprile sono nuovamente consentite all'interno del Regno Unito con la riapertura degli alloggi con uso cucina e camping, a cui possono accedere coloro che fanno parte della stessa famiglia, famiglia collegata o bolla di sostegno.

Dall'altra parte hotel e bed & breakfast resteranno chiusi fino al 17 maggio, data in cui verranno nuovamente consentiti i viaggi all'estero per motivi di vacanza.


A partire dal 17 maggio riapriranno invece musei, teatri, cinema e attrazioni al chiuso, oltre a spa, saune e ristoranti e pub, i quali potranno tornare ad accogliere i clienti all'interno dei locali.


Sarà inoltre possibile accedere agli stadi e partecipare a grandi eventi fino a 10mila persone.

In linea con il piano del governo britannico, tutte le restrizioni verranno eliminate il 21 giugno.

0 views0 comments