Covid, UK: vietato il consumo di alcolici nei luoghi pubblici a Nottingham


A Nottingham è stato vietato il consumo di alcolici nei luoghi pubblici, dopo che un gruppo di studenti ubriachi hanno iniziato a litigare tra loro e ad urinare tra i cespugli di un parco locale.


Il consigliere David Mellen, leader del consiglio comunale di Nottingham, ha dichiarato: "Abbiamo discusso con alti funzionari di polizia e ci sarà una maggiore presenza nei nostri parchi. Bere alcolici negli spazi pubblici non è consentito a Nottingham. È anche del tutto inaccettabile che le persone sporchino i nostri parchi in questo modo. I parchi sono stati un'ancora di salvezza per molti durante la pandemia e il nostro personale ha lavorato instancabilmente per mantenerli aperti, puliti e sicuri".


All'Arboretum di Nottingham, inoltre, si sono radunate centinaia di persone visto il caldo registrato, infrangendo la regola del 6 e l'obbligo di mantenere il distanziamento sociale.

Steve Cooper, assistente della polizia del Nottinghamshire, ha dichiarato: "Il comportamento dei giorni scorsi è stato inaccettabile e siamo delusi che le persone abbiano deciso di comportarsi in questo modo egoista. Spetta a tutti noi attenerci alle misure imposte, in modo da poter proseguire con gli step previsti dalla roadmap per l'uscita dal lockdown, tenendo a bada il virus".


Il caldo registrato ieri, ben 24,2° C, ha provocato folle nei luoghi pubblici come parchi e spiagge, nonostante il primo ministro Boris Johnson abbia invitato la Nazione ad agire in modo cauto.

0 views0 comments