Crisi Governo UK: gli scatti fotografici dopo le dimissioni di Johnson


Dopo le 48 ore ad alta tensione di Boris Johnson, Downing Street ha diffuso alcune foto in cui il Premier viene ritratto durante alcuni colloqui presso il Numero 10.


Sono stati sicuramente due giorni difficili quelli del Primo Ministro: alcune settimane fa era uscito vincitore dal voto di fiducia all'interno del 1922 Committee, sembrava aver superato la tempesta. Le critiche tuttavia non si sono fermate e lo Scandalo Pincher è stato il pretesto per fargli ulteriore pressione per lasciare Governo e Leadership dei Conservatori. In appena due giorni i suoi alleati lo hanno completamente abbandonato e, nonostante le nuove nomine di Governo, non ha retto l'urto, dovendo a malincuore rassegnare le dimissioni.


Durante la dichiarazione delle dimissioni di fronte al N 10 di Downing Street abbiamo visto un Primo Ministro un po' stanco e deluso, ma nelle foto diffuse in queste ore, che ritraggono Johnson dopo i due giorni più duri, possiamo notare la serenità che segue i momenti carichi di tensione.



Il Primo Ministro si trova nel mezzo di un dialogo con la sua Famiglia e alcuni membri dello Staff, non è dato sapere con certezza cosa si sono detti, ma sicuramente l'atmosfera che si percepisce è agrodolce. Da una parte c'è stato lo stress accumulato per una Crisi di Governo insolita per il Regno Unito e dall'altra la liberazione di aver superato il momento più difficile della sua carriera.



Oltre le figure politiche e istituzionali dobbiamo comunque fare i conti con delle persone che hanno dei sentimenti ed è questo che ci ricordano le foto pubblicate che si stanno diffondendo sui social. Le persone ritratte hanno condiviso molto tempo delle loro vite assieme e nonostante tutto si legge sui loro volti la riconoscenza reciproca per aver condiviso un percorso.



Il momento più dolce è sicuramente quello in cui Johnson abbraccia e bacia la moglie Carrie, mentre tiene in braccio il figlioletto Wilfred. Di fatto questo è un commiato, anche se passerà qualche tempo prima che Johnson lasci effettivamente l'ufficio da Primo Ministro.



ENGLISH VERSION


UK GOVERNMENT CRISIS: PHOTO SHOTS AFTER JOHNSON'S RESIGNATION


After Boris Johnson’s 48 hours of high anxiety, Downing Street released some photos in which the Premier is portrayed during dialogues at Number 10.


It was certainly two difficult days for the Prime Minister: a few weeks ago he won the vote of confidence within the 1922 Committee, he seemed to have overcome the storm. The criticism did not stop however and the Pincher Scandal was the pretext to put further pressure on him to leave the Conservative Leadership and Government. In just two days his allies completely abandoned him and, despite the new appointments of Government, he did not withstand the shock, reluctantly having to resign.


During the resignation statement in front of the N.10 of Downing Street we saw a Prime Minister a little tired and disappointed, but in the photos released in these hours, which portray Johnson after the two hardest days, we can see the serenity that follows the tense moments.


The Prime Minister is in the middle of a dialogue with his family and some members of the staff, it is not known with certainty what they said, but surely the atmosphere that is perceived is bittersweet. On the one hand there was the stress of a government crisis unusual for the United Kingdom and on the other hand the release of having overcome the most difficult moment of his career.


Besides the political and institutional figures we still have to deal with people who have feelings and that's what remind us the photos published that are spreading on social networks. The people portrayed shared a lot of time of their lives together and despite everything we read on their faces the mutual gratitude for having shared a path.


The sweetest moment is definitely when Johnson hugs and kisses his wife Carrie, while holding his son Wilfred. In fact, this is a farewell, although it will take some time before Johnson actually leaves the office of Prime Minister.



 



8 views0 comments