Elezioni 2022: vince il Centrodestra a guida Giorgia Meloni



I seggi in Italia si sono chiusi alle ore 23 di Domenica 25 Settembre ed è stato decretato ormai il vincitore delle Elezioni Politiche del 2022. A vincere la coalizione di Centrodestra, con uno straordinario risultato di Fratelli d'Italia di Giorgia Meloni.


Subito dopo la chiusura dei seggi ci sono stati i primi exit poll che hanno mostrato l'assoluto vantaggio della coalizione del Centrodestra sugli altri Partiti. Vista l'incertezza di alcuni collegi uninominali (ricordiamo che la Legge Elettorale attuale, il Rosatellum, assegna una porzione di seggi di Camera e Senato con sistema maggioritario), la coalizione è stata molto cauta prima di esprimersi, a causa del timore di non riuscire a raggiungere la maggioranza al Senato. Subito dopo le prime proiezioni reali ogni dubbio si è dissipato e la leader della coalizione, Giorgia Meloni, designata dagli Elettori, è apparsa al Comitato Elettorale facendo un breve discorso di ringraziamento e di accettazione delle sfide che dovrà affrontare.


Dai dati del Ministero degli Interni il Centrodestra, formato da Fratelli d'Italia, Lega, Forza Italia e Noi Moderati si attesta al 43,87% alla Camera e al 44,13% al Senato. Nel particolare Fratelli d'Italia è il primo partito della coalizione con il 26,22% dei voti alla Camera e il 26,25% al Senato, seguono Lega con l'8,87% alla Camera e l'8,95% al Senato, Forza Italia con il 8,07% alla Camera e l'8,27% al Senato e Noi Moderati con lo 0,92% alla Camera e lo 0,89% al Senato. Con questo risultato la coalizione sta riuscendo ad ottenere la maggioranza in entrambe le Camere del Parlamento. A questo punto è verosimile pensare, secondo anche gli accordi interni al Centrodestra, che Giorgia Meloni sarà il prossimo Presidente del Consiglio della Repubblica Italiana. La prima Donna nella Storia del Paese.


Gli altri Partiti principali hanno conquistato sino ad ora percentuali di molto inferiori: la coalizione di Centrosinistra (Partito Democratico, + Europa, Europa Verde-Sinistra Italiana, Impegno Civico) ha totalizzato il 26,36% alla Camera e il 26,17% al Senato. Il Movimento 5 Stelle ha raccolto il 15,18% alla Camera e il 15,36% al Senato. Il Terzo Polo di Azione-Italia Viva si attesta al 7,83% alla Camera e al 7,79% al Senato.


Le Elezioni Politiche di Domenica ci hanno mostrato tuttavia uno scenario in cui circa 1/3 degli aventi diritto al voto ha deciso di astenersi e di non recarsi alle urne. L'affluenza totale ha toccato quasi il 64%, in calo rispetto al 73% circa delle Elezioni del 2018.


Per quanto concerne i risultati di Camera e Senato della Circoscrizione Estero Europa, a cui fa riferimento anche il Regno Unito, si attende che i Consolati comunichino il dato finale sull'affluenza e che ci sia il completamento degli scrutini dei voti giunti in Italia, con la comunicazione del nome degli Eletti. Nelle prossime ore ci saranno quindi i risultati definitivi e anche la composizione del nuovo Parlamento sarà chiara.


ENGLISH VERSION


2022 ELECTIONS: CENTRE-RIGHT WINS, GIORGIA MELONI AT THE HELM


The polling stations in Italy closed at 11 pm on Sunday, September 25 and now it has been declared the winner of the 2022 General Election. The Centre-right coalition won, with an extraordinary result of Fratelli d'Italia by Giorgia Meloni.


Immediately after the closing of the polling stations there were the first exit polls that showed the absolute advantage of the Centre-right coalition over the other parties. Given the uncertainty of some single-member constituencies (we have to recall that the current Electoral Law, the Rosatellum, assigns a portion of seats in the Chamber and Senate with a majority system), the coalition was very cautious before expressing itself, because of the fear of failing to achieve a majority in the Senate. Immediately after the first real projections, all doubt was dispelled and the leader of the coalition, Giorgia Meloni, designated by the Voters, appeared to the Electoral Committee making a brief speech of thanks and acceptance of the challenges she will face.


From the data of the Ministry of the Interior the Centre-right, formed by Fratelli d'Italia, Lega, Forza Italia and Noi Moderati at the moment stands at 43.87% in the Chamber and 44.13% in the Senate. In particular, Fratelli d"Italia is the first party of the coalition with 26.22% of the votes in the Chamber and 26.25% in the Senate, followed by Lega with 8.87% in the Chamber and 8.95% in the Senate, Forza Italia with 8.07% in the Chamber and 8.27% in the Senate and Noi Moderati with 0,92% in the Chamber and 0.89% in the Senate. With this result, the coalition is succeeding in gaining a majority in both Houses of Parliament. At this point it is likely to think, according to the agreements within the center right, that Giorgia Meloni will be the next Prime Minister of the Italian Republic. The first woman in the history of the Country.


The other main Parties have so far won much lower percentages: the coalition of Center-left (Democratic Party, + Europa, Europa Verde-Sinistra italiana, Impegno Civico) has totaled 26.36% in the Chamber and 26.17% in the Senate. The Movimento 5 Stelle collected 15.18% in the Chamber and 15.36% in the Senate. The Third Pole Azione-Italia Viva amounted to 7.83% in the Chamber and 7.79% in the Senate.


However, the Sunday General Election showed us a scenario in which about 1/3 of the eligible voters decided to abstain and not go to the poll stations. Total turnout reached almost 64%, down from around 73% in the 2018 Election.


With regard to the results of the Chamber and Senate of the Overseas Constituency of Europe, to which the United Kingdom also refers, the Consulates are expected to communicate the final data on the turnout and that there will be the completion of the ballots in Italy, with the communication of the name of the Elected. The final results will therefore be available in the next few hours and the composition of the new Parliament will also be clear.



 


18 views0 comments