Guerra, Jolanta Duda: “assumetevi le stesse responsabilità di Polonia e Romania”


Jolanta Duda, a Polish political activist, wanted to share her thoughts on the current conflict situation involving Russia and Ukraine, writing a letter addressed to the leaders of all nations.


"Dear Sirs

With regard to the current situation with the war between Russia and Ukraine please take note how the Polish nation has been helping the refugees and as we all are humans of this world and we are all in danger of the possibility of the use of a biological or nuclear weapons. Please help with a dialogue with the involved sides and conclude what was the a genuine reason for the conflict, which we as the universal citizens might not have been aware.


Please also collect funds and prepare homes for the refugees, taking as much responsibility as their closest neighbors now : Poland and Romania.


Furthermore consider stopping all the current international sport competitions and etc thus showing your consideration, support and your hearts.

In that way we will be in international mourning showing lack of acceptance to acts of bad faith.

God bless us All".


ITALIAN VERSION


Jolanta Duda, attivista politica polacca ha voluto condividere il proprio pensiero in merito all’attuale situazione di conflitto che vede coinvolte Russia ed Ucraina, scrivendo una lettera indirizzata ai leader di tutte le Nazioni.

Egregi Signori

Per quanto riguarda la situazione attuale con la guerra tra Russia e Ucraina, si prega di prendere atto di come la Nazione polacca abbia aiutato i rifugiati e poiché tutti siamo esseri umani di questo mondo e siamo tutti in pericolo della possibilità dell'uso di un farmaco biologico o armi nucleari, per favore aiutateci con un dialogo con le parti coinvolte e concludete quale che fosse la vera ragione del conflitto, di cui noi cittadini universali avremmo potuto non essere consapevoli.


Per favore, raccogliete fondi e preparate le case per accogliere i rifugiati, assumendovi la stessa responsabilità dei loro vicini più prossimi: Polonia e Romania.


Considerate inoltre di interrompere tutte le attuali competizioni sportive internazionali e così via, mostrando così la vostra considerazione, il vostro sostegno e il vostro cuore, così saremo in lutto internazionale mostrando mancanza di accettazione degli atti di malafede.

Dio ci benedica tutti”.


140 views0 comments