I 12 eventi del 2021 che ricorderemo nel Regno Unito


Il 2021 è stato un anno particolare per il Regno Unito. Certamente è stato caratterizzato, come l'anno scorso, dalla Pandemia di Covid-19, ma alcuni altri eventi l'hanno spinto verso la definizione calzante di memorabile. Tra eventi straordinariamente belli e momenti molto tristi, questo sarà sicuramente un anno che ricorderemo. Difficile è riassumere tutto in un semplice articolo, quindi ecco i 12 fatti, uno per ogni mese, che più hanno lasciato il segno nell'Opinione Pubblica.


GENNAIO

Il secondo Lockdown


Il 4 Gennaio il Primo Ministro Boris Johnson ha annunciato il secondo Lockdown, dato il nuovo aumento dei contagi da Coronavirus. Il Regno Unito già arrivava da un 2020 molto difficile e nonostante la Campagna Vaccinale, iniziata a Dicembre 2020, che procedeva a ritmi sostenuti, il Governo Britannico non ha avuto altra scelta che correre ai ripari.


FEBBRAIO

La condanna di David Wilson


Il 10 Febbario David Wilson, un manovale di King's Lynn nel Norfolk, è stato condannato a 25 anni di carcere a causa delle accuse di 96 abusi sessuali nei confronti di 51 minori tra il 2016 e il 2020. È stato uno degli eventi più duri del 2021, soprattutto per via delle dinamiche tramite le quali sono avvenute le violenze: Wilson adescava online minori fingendosi una teen-ager e stuzzicando appositamente le sue vittime. Queste, cadendo nella trappola, inviavano materiale fotografico e video, per il quale venivano ricattate per ottenere altro materiale, in alcuni casi di altre violenze a danno di altri minori.


MARZO

Oprah intervista Harry e Meghan


Il 7 Marzo il Principe Harry e Meghan Markle sono andati in onda negli Stati Uniti intervistati da Oprah Winfrey. Durante questo momento televisivo inedito sono state fatte rivelazioni che hanno creato scandalo, riaprendo anche numerose ferite del passato sull'ambiente difficile della Famiglia Reale. Markle, di fronte a milioni di telespettatori, ha dichiarato di aver avuto difficoltà nelle relazioni con i membri della Famiglia della Regina Elisabetta II. Ha parlato del periodo in cui ha avuto pensieri suicidi, dovuti anche al razzismo di qualche membro non meglio specificato dei Royals. Qualche giorno dopo la Famiglia Reale ha risposto, negando con forza qualsiasi atteggiamento ostile nei confronti di Harry e Meghan.


APRILE

La morte del Principe Filippo


Il 9 Aprile è stato certamente il giorno più triste per tutto il Regno Unito. La morte del Principe Filippo è arrivata come un fulmine a ciel sereno, quasi alla soglia dei 100 anni. La causa di morte è stata l'età avanzata, infatti si è spento serenamente al Castello di Windsor come riportato nel comunicato ufficiale della Famiglia Reale. La Nazione si è fermata ed è entrata in lutto, mentre i funerali si sono svolti il 17 Aprile nella Cappella di San Giorgio a Windsor, dove è stato sepolto. Il Principe Consorte ci aveva abituato alla sua simpatia, caratterizzata da numerose gaffes innocue, e alla sua presenza rassicurante accanto alla Regina Elisabetta. Ha lasciato un vuoto enorme sia nella sua Famiglia, sia in tutti gli abitanti del Regno Unito.


MAGGIO

La Variante Delta


La Variante Delta del Covid-19, comparsa in India a fine 2020, ha iniziato a diffondersi rapidamente anche in Europa. Il Regno Unito ne sarà duramente colpito, portando ad un aumento vertiginoso dei casi e delle morti. Di lì a poco sarà la mutazione preponderante del virus presente nel Regno Unito e in tutta Europa.



GIUGNO

Lo scandalo Hancock


Nel mese di Giugno sono uscite delle fotografie che ritraevano il Segretario alla Salute Matt Hancock mentre abbracciava e baciava la sua collaboratrice Gina Coladangelo. La collaboratrice, da poco assunta, si è rivelata essere l'amante di Hancock, portando quest'ultimo a chiedere pubblicamente scusa per aver violato le norme sul distanziamento sociale, ma rifiutandosi di dare le dimissioni. Il 26 Giugno, viste le pressioni, Hancock ha annunciato le sue dimissioni e il suo precedente incarico è stato affidato a Sajid Javid.


LUGLIO

La Finale di Euro2020


Un evento di rivalsa e di festa per gli Italiani: la Finale di Euro2020, tenutasi l'11 Luglio tra Italia e Inghilterra a Wembley. Gli Europei di Calcio sono stati per un mese intero un ritorno alla normalità: rimandati di un anno a causa della Pandemia sono stati una vera e propria liberazione per il nostro Continente. In finale sono arrivate le due squadre che più hanno mostrato qualità e determinazione. L'Inghilterra risultava come favorita, ma gli Azzurri hanno vinto ai rigori con un 4 a 3 complessivo dopo una battaglia formidabile. È stato per molti un derby e resterà impresso nell'immaginario collettivo.


AGOSTO

Il Principe Andrea citato in giudizio per stupro


Virginia Giuffre, nota per essere tra le donne ad aver avuto il coraggio di denunciare gli abusi sessuali subiti da Jeffrey Epstein e Ghislaine Maxwell, ha deciso nel mese di Agosto di intraprendere un'azione legale nei confronti del Principe Andrea. L'iniziativa è stata presa a New York dopo numerose vicissitudini legali cominciate nel 2008, che mostravano un coinvolgimento del Principe Andrea nelle feste di Epstein. La Giuffre da anni accusava Andrea di avere informazioni riguardo i traffici di Epstein e Maxwell e dichiarava di aver avuto all'età di 17 anni tre rapporti sessuali con il Principe forzata da Maxwell. La motivazione alla base dell'azione legale è stata "stupro e stress emozionale volontariamente inflitto". Notoriamente le accuse sono decadute e il Principe Andrea ha continuato la sua vita lontano dai riflettori, come già da qualche tempo faceva.


SETTEMBRE

La crisi del Lavoro


Il Segretario per gli Affari Economici Kwasi Kwarteng si è ritrovato a gestire una delle crisi più pesanti del Regno Unito. La crisi dei posti di lavoro vacanti, con la conseguente crisi dei rifornimenti alle aziende ha portato ad una paralisi generale di alcuni settori: le stazioni di servizio non avevano carburante, i ristoranti chiudevano per mancanza di materie prime, gli animali da allevamento venivano abbattuti. Alla base del problema c'erano gli effetti della Brexit e della Pandemia. La Brexit ha escluso i lavoratori Europei dal Mercato del Lavoro interno e la Pandemia dilagante aveva portato all'isolamento migliaia di Lavoratori. La crisi fortunatamente è rientrata nelle sue fasi drammatiche, ma ancora c'è una carenza di manodopera.

OTTOBRE

L'omicidio di Sir David Amess


Il 15 Ottobre, durante un incontro con i suoi elettori presso Leigh-on-Sea, è stato assassinato il Conservatore Sir David Amess, Membro del Parlamento e veterano della Politica Britannica. Se inizialmente le dinamiche non erano ben chiare si è scoperto successivamente che l'atto è frutto di un attacco terroristico perpetrato da un giovane ragazzo armato di coltello. Il 25enne Britannico Ali Harbi Ali, fondamentalista islamico, ha pugnalato molteplici volte Sir Amess. Il ragazzo è stato arrestato sulla scena del crimine, detenuto sotto il Terrorism Act e cinque giorni dopo è stato accusato di omicidio e preparazione di atti terroristici. Il Paese e la Politica tutta sono stati sconvolti dall'ennesimo omicidio di un Membro del Parlamento.


NOVEMBRE

La Variante Omicron


Dal Sudafrica è arrivata una nuova Variante di Covid, chiamata Omicron. Isolata in Sud Africa è parsa fin da subito molto più contagiosa, ma non ci sono certezze sulla sua letalità. Tutta Europa e il Regno Unito, già piegati da un aumento spropositato dei casi a dominanza Variante Delta, hanno deciso di correre ai ripari. I viaggi verso i Paesi del Sud del Continente Africano sono stati limitati, ma non è bastato a scongiurare il pericolo visti i primi casi manifestatisi nel Regno Unito proprio a fronte di alcuni rientri di viaggiatori dai Paesi Africani. A causa di Omicron, ad oggi, sono state aumentate le restrizioni e accelerata la campagna vaccinale di richiamo. Il rischio è che si entrerà nuovamente in Lockdown nelle prossime settimane.


DICEMBRE

I party natalizi del 2020


Il Conservative Party in questo periodo è al centro della bufera per gli ormai famosi party natalizi tenutisi durante i divieti del 2020. Una festa a Downing Street e altri eventi presso altre sedi Conservative hanno creato polemiche accese. L'8 Dicembre Allegra Stratton, collaboratrice di Boris Johnson, ha rassegnato le dimissioni dopo che è stato diffuso un video nel quale scherzava riguardo ai presunti festeggiamenti di Downing Street, i quali violavano le leggi anti-Covid in vigore all'epoca. Le dimissioni sono parse a tutti come una ammissione di colpa e di lì a poco sono uscite anche alcune foto di Boris Johnson durante un Christmas quiz virtuale in compagnia di alcuni collaboratori e di Shaun Bailey (sfidante di Sadiq Khan alle elezioni a Sindaco di Londra) ad una festa natalizia con altri colleghi di Partito.



134 views0 comments