IL SISTEMA A PUNTI PER L'IMMIGRAZIONE


Lavorare e studiare nel Regno Unito ha ancora il suo fascino e moltissimi Cittadini dell'Unione Europea ancora oggi sono pronti a partire per cambiare vita.


Il Regno Unito ha lasciato l'Unione Europea il 31 Gennaio 2020. La libera circolazione tra Regno Unito e Unione Europea è terminata il 31 Dicembre 2020 e il 1° Gennaio 2021 il Regno Unito ha sviluppato un sistema di immigrazione basato su punti, che privilegia le competenze.


Se non siamo residenti nel Regno Unito da prima del 31 Dicembre 2020 e non rientriamo nella categoria degli aventi diritto ai sensi dell'accordo di recesso, dobbiamo soddisfare requisiti specifici per lavorare o studiare nel Regno Unito dal 1 Gennaio 2021. Solo i Cittadini Irlandesi non devono richiedere permessi per queste motivazioni in base al nuovo sistema di immigrazione a punti.


IDONEITÀ


Prima di candidarci per lavorare o studiare nel Regno Unito dobbiamo verificare se siamo idonei. Il termine per presentare le domande scadeva il 30 Giugno 2021 per la maggior parte delle persone, ma possiamo comunque candidarci se:

  • abbiamo una casistica per cui è prevista una diversa scadenza, ad esempio ci stiamo ricongiungendo ad un familiare che viveva nel Regno Unito prima del 31 Dicembre 2020;

  • abbiamo dei "ragionevoli motivi" per non essere stati in grado di presentare la domanda entro il 30 Giugno 2021, ad esempio per motivi di salute o se siamo stati vittime di abusi domestici.


PROCEDERE ALLA DOMANDA


Dobbiamo cominciare la pratica sul sito del Governo, dimostrando di soddisfare i criteri e ottenendo il numero di punti richiesti per il visto che ci interessa.

Dovremo verificare la nostra identità, utilizzando uno smartphone, tramite l'app "UK Immigration: ID Check". Se non dovessimo essere in grado di utilizzare l'app basterà individuare un centro per la richiesta dei visti.


Dovremo pagare una quota di iscrizione e, se staremo nel Regno Unito per più di 6 mesi, potremmo dover pagare l'Immigration Health Surcharge, che ci consentirà di accedere al Servizio Sanitario (NHS) del Regno Unito.


I tempi di elaborazione delle domande variano a seconda del visto che richiediamo. È necessario presentare la domanda e ricevere la conferma di esito positivo prima di recarsi nel Regno Unito.


Praticamente ci troveremo in possesso di un account "UK Visas and Immigration" (UKVI) nel momento in cui avremo richiesto un visto attraverso l'app ID Check o all'EU Settlement Scheme. Le credenziali dell'account UKVI serviranno per accedere al  servizio "View and Prove" sul sito del Governo, dove potremo accedere al nostro status di immigrazione (eVisa).


PARTENZA PER IL REGNO UNITO


Dovremo viaggiare con lo stesso documento con cui abbiamo presentato la domanda. Non sarà possibile utilizzare una carta d'identità nazionale UE, SEE o Svizzera per entrare nel Regno Unito dal 1° Ottobre 2021 a meno che non abbiamo:

  • lo status di settled o pre-settled secondo l'EU Settlement Scheme;

  • presentato domanda secondo l'EU Settlement Scheme entro il 30 Giugno 2021, ma non abbiamo ancora ricevuto l'esito;

  • il permesso di famiglia dell'EU Settlement Scheme;

  • un permesso di lavoro frontaliero;

  • lo status di visitatore sanitario (S2 Healthcare Visitor);

  • lo status di Cittadino Svizzero e il visto di fornitore di servizi dalla Svizzera.

In questi casi, possiamo continuare a utilizzare la nostra carta d'identità nazionale per entrare nel Regno Unito, almeno fino al 31 dicembre 2025.


LAVORARE NEL REGNO UNITO


Visto per lavoratori qualificati


Per avere diritto a questo visto, dobbiamo dimostrare:

  • un'offerta di lavoro da uno sponsor con licenza Home Office al livello di abilità richiesto;

  • di venire pagati la soglia di stipendio minima dal tuo sponsor;

  • di parlare Inglese al livello B1.


Lavoro qualificato: visto sanitario e assistenziale


Se lavoriamo in ambito sanitario e abbiamo un'offerta di lavoro dall'NHS, dal settore dell'assistenza sociale o da datori di lavoro e organizzazioni che forniscono servizi all'NHS, se siamo in grado di parlare inglese e soddisfare i requisiti del percorso per lavoratori qualificati, possiamo presentare domanda per il visto "Health and Care" per venire nel Regno Unito con la nostra famiglia.


L'accesso è rapido, con costi di iscrizione ridotti e supporto dedicato durante il processo di iscrizione. Se siamo idonei saremo anche esentati dal dover pagare la sovrattassa sanitaria per l'immigrazione. I lavoratori in prima linea nel settore sanitario e sociale che non sono idonei dovranno pagare il supplemento sanitario per l'immigrazione e potrebbero beneficiare di un rimborso.


Global Talent


Il visto Global Talent consente ai più qualificati di entrare nel Regno Unito senza un'offerta di lavoro. Questo visto si rivolge a talenti globali riconosciuti e futuri leader nel campo della scienza, delle discipline umanistiche, dell'ingegneria, delle arti (compresi cinema, fashion design e architettura) e della tecnologia digitale, con abilità uniche che arricchiscono la conoscenza, l'economia e la società del Regno Unito.


Percorsi di visto di lavoro alternativi e occupazioni specialistiche


Ci sono una serie di alternative disponibili per lavorare nel Regno Unito, come i visti "Start-up" e "Innovator". Ci sono anche percorsi per ulteriori occupazioni specialistiche, inclusi ministri religiosi, sportivi e creativi.


STUDIARE NEL REGNO UNITO


Visto per studenti


Per avere diritto al visto studentesco, dovremo dimostrare che:

  • ci è stato offerto un posto in un corso da uno studente sponsor con licenza Home Office;

  • possiamo parlare, leggere, scrivere e capire l'Inglese;

  • abbiamo abbastanza soldi per mantenerci e pagare il corso di studi;

  • abbiamo davvero intenzione di studiare nel Regno Unito.


C'è il visto "Child Student" per gli studenti di età compresa tra i 4 e i 17 anni, che desiderano studiare in una scuola indipendente.


Visto per laureati


Se abbiamo completato con successo una laurea universitaria o superiore nel Regno Unito, possiamo richiedere un visto per laureati per rimanere e lavorare, o cercare lavoro, per un periodo massimo di 2 anni (3 anni per i dottorandi) dopo aver completato gli studi.


Dobbiamo ricordarci sempre di cominciare verificando se abbiamo bisogno di un visto per il Regno Unito.


Nella sezione apposita del sito del Governo Britannico, a fine pagina, possiamo trovare delle guide specifiche.



524 views0 comments