Italia, Elezioni 2022: la composizione del nuovo Parlamento



Lo spoglio delle schede è quasi terminato e ormai i dati sono definitivi. Le Elezioni Politiche 2022 sono state vinte dalla coalizione di Centrodestra. Il primo partito in Italia è Fratelli d'Italia di Giorgia Meloni.


Ormai i giochi sono fatti e i risultati sono più che certi. Questo permette di definire la composizione del nuovo Parlamento. Secondo YouTrend, come anche altre case sondaggistiche, il Centrodestra potrà contare sulla maggioranza dei seggi in Parlamento, ottenendo così la possibilità di Governare.


La coalizione di Centrodestra ha ottenuto circa il 43% dei voti sia alla Camera che al Senato. Precisamente Fratelli d'Italia ha ottenuto circa il 26% alla Camera e al Senato, la Lega poco meno del 9% e Forza Italia poco più dell'8%. Noi Moderati non ha superato l'1%.


La coalizione di Centrosinistra si è fermata a poco più del 25% sia alla Camera che al Senato, con il Partito Democratico attorno al 19%, Europa Verde-Sinistra Italiana al 3,5% circa e + Europa a poco meno del 3%. Anche Impegno Civico è rimasto sotto la soglia dell'1%. Subito dietro al Centrosinistra c'è il Movimento 5 Stelle al 15,5% circa. Il Terzo Polo di Azione-Italia Viva si ferma a poco meno dell'8%. Restano invece sotto il 2%, non entrando in Parlamento, Italexit, Unione Popolare, Italia Sovrana e Popolare.


Visti i risultati, su un totale di 400 seggi, alla Camera il Centrodestra ottiene 235 seggi, il Centrosinistra 80, il Movimento 5 Stelle 51, Azione-Italia Viva 21. Altri 8 spettano agli eletti all'estero e 5 ad altri. Mentre al Senato, su un totale di 200 seggi (senza contare i 6 Senatori a vita), il Centrodestra guadagna 113 seggi, il Centrosinistra 41, il Movimento 5 Stelle 28, Azione-Italia Viva 10. Altri 4 spettano agli eletti all'estero e 4 ad altri.


È evidente che con questo scenario il Centrodestra ha la maggioranza sia alla Camera che al Senato. Nei prossimi giorni vedremo quale sarà la composizione del nuovo Govermo.


ENGLISH VERSION


ITALY, 2022 ELECTIONS: THE COMPOSITION OF THE NEW PARLIAMENT


The counting of votes is almost finished and the data are now definitive. The 2022 General Election was won by the Centre-right coalition. The first party in Italy is Fratelli d'Italia by Giorgia Meloni.


The game is over and the results are more than certain. This makes it possible to define the composition of the new Parliament. According to YouTrend, as well as other survey companies, the Centre-Right will be able to count on the majority of seats in Parliament, obtaining the possibility of governing.


The Centre-Right coalition obtained about 43% of the votes in both the Chamber and the Senate. Precisely Fratelli d'Italia obtained about 26% in the Chamber and Senate, the League just under 9% and Forza Italia just over 8%. We Moderates did not exceed 1%.


The Centre-Left coalition stopped at just over 25% in both Chamber and Senate, with the Democratic Party around 19%, Green Europe-Italian Left at about 3.5% and + Europe at just under 3%. Civic Engagement also remained below the threshold of 1%. Just behind the center left is the 5 Star Movement at about 15.5%. The Third Pole Action-Italy Viva stops at just under 8%. Some remain below 2%, not entering Parliament, such as Italexit, Popular Union, Sovereign and Popular Italy.


Given the results, out of a total of 400 seats, in the Chamber the Centre-right gets 235 seats, the Centre-left 80, the 5-Star Movement 51, Action-Italia Viva 21. Eight more belong to the elected abroad and five to others. While in the Senate, out of a total of 200 seats (not counting the 6 Senators for life), the Center-right gains 113 seats, the Center-left 41, the 5 Star Movement 28, Action-Italia Viva 10. Four more belong to the elected abroad and four to others.


It is evident that in this scenario the Centre-right has a majority in both Chamber and Senate. In the coming days we will see what the composition of the new Government will be.



 


227 views0 comments