top of page

Italia: Maurizio Bragagni è tra i candidati del premio Aretino



Il "Corriere di Arezzo" anche quest'anno presenta il premio Aretino, affidato al personaggio dell'anno che si è distinto nel suo campo. I candidati presentati sono 30, tra cui l'imprenditore Maurizio Bragagni, CEO di Tratos Ltd.


Il quotidiano ha istituito il premio per la prima volta nel 2011. L'obiettivo è premiare l'impegno di persone normali che nella vita quotidiana danno e fanno il loro meglio. Si spazia dal mondo del lavoro, dello sport, del sociale, della cultura e dell’intrattenimento. I candidati vengono scelti tra donne e uomini noti per un fatto o una storia di cui il giornale ha scritto nel corso dell'anno, ma anche grazie alle segnalazioni dei lettori.


Tra i 30 candidati figura anche l'imprenditore Italo-Britannico Maurizio Bragagni, CEO di Tratos Ltd e co-fondatore della Esharelife Foundation, nonché Console Onorario di San Marino per il Regno Unito. Bragagni è stato citato dal quotidiano per via della sua vicinanza alla Famiglia Reale e precisamente alla Regina Elisabetta II. L'imprenditore ricordiamo è stato insignito da Elisabetta II del titolo di OBE (Officer of the British Empire) e visto il legame d'amicizia con i Reali è stato tra i pochi invitati ai Funerali di Stato della Sovrana.



Di seguito sono riportati i nomi di tutti i candidati del premio Aretino: Michela Albiani: mamma, ballerina e Reginetta d’Italia Over Junior; Don Alexander Javier: il prete che balla e fa ballare, parroco di Viciomaggio; Samuele Angori giovane calciatore ora all’Empoli, passato dalla Fratta alla convocazione in A col Torino; Massimo Anselmi: ha portato l’Arezzo calcio femminile, le Invincibili, in serie B; Martina Bartolomei: oro ai Giochi del Mediterraneo nel tiro al volo, argento in Egitto alla President’s cup; Gianni Bergamaschi: balestriere di Sansepolcro, trionfatore nel Palio contro Gubbio; Nicholas Bianchini: concorrente a Masterchef 11; Renato Bircolotti: mossiere e starter, è finita con le polemiche ma è arrivato fino al Palio di Siena; Maurizio Bragagni: imprenditore, amico della Regina, invitato ai funerali di Elisabetta II; Alessandro Butali: imprenditore, capofila della cordata che rilancia l’area Del Tongo; Fabio Butali: agente della Polizia Municipale, Maestro di campo alla Giostra del Saracino; Emiliano Cecchini: la sua Fabbrica del Sole, energie rinnovabili, iper attiva contro il caro bollette; Giulio Cuseri: a Sanremo come clarinettista della Gdf, nato a Castiglion Fiorentino abita a Subbiano; Lorenzo Del Serra: cortonese, con il brand HG/LF in vetrina alla Fashion week di Milano; Giancarlo Faralli: ha creato il comitato Sr 71 + sicura, sollevando il tema della Regionale; Sofia Fiorini: marciatrice del Casentino, ai mondiali in Oman con la nazionale; Matteo Galli: presidente del comitato stazione alta velocità per lo scalo Medioetruria; Maria Gatto: direttrice del Museo Archeologico Nazionale Mecenate, valorizza il patrimonio storico-artistico aretino; Paola e Loredana Guidelli: sorelle, da 40 anni al Mercatino Calcit con il loro banco; Enrico Lazzeri: regista del Saracino, ha scritto il Libro dei Palinsesti; Alano Maffucci: maestro orafo, alpinista, ottantenne, scala il Pratomagno per rendere omaggio all’effigie della Madonna; Piero Mancini: ex presidente dell’Arezzo, tornato nel calcio con il Città di Castello; Fiorenza Mascalchi: 81 anni, troticoltrice, ogni giorno accudisce pesci in alto Casentino; Fabio Mori: direttore della Casa delle energie, punto di riferimento per cultura, sviluppo, sostenibilità; Anna Mazzi: storica merciaia, chiude il negozio, l’invenduto in beneficenza; Walter Sterbini: cantante valdarnese a The Voice Senior; Cristiano Stocchi: creativo, ceo di Atlantide audiovisivi, editore di UP magazine; Rebecca Testi: piccola attrice nella fiction tv Fosca Innocenti con la Incontrada; Alessandro Lisimaco Vegni +5: ha creato il brand Saione; Maurizio Vezzosi: casentinese, giornalista freelance in Ucraina.


Il voto si svolge in due fasi: una preliminare nella quale si deve mandare una mail alla casella aretinodellanno@gruppocorriere.it nel cui testo si deve specificare il cognome della persona che si vuole votare e una finale con un voto online al sito <CF1402> corrierediarezzo.it</CF> . Il nome del vincitore sarà reso noto il 27 Dicembre.


ENGLISH VERSION


ITALY: MAURIZIO BRAGAGNI IS AMONG THE CANDIDATES OF THE ARETINO AWARD


The "Corriere di Arezzo" again this year presents the Aretino award, entrusted to the person of the year who has distinguished in his or her field. There are 30 candidates, including the entrepreneur Maurizio Bragagni, Chief Executive of Tratos Ltd.


The newspaper established the award for the first time in 2011. The goal is to reward the commitment of normal people who in everyday life give and do their best. It ranges from the worlds of work, sport, social, culture and entertainment. The candidates are chosen among women and men known for a fact or a story of which the newspaper has written during the year, but also thanks to the reports of readers.


Among the 30 candidates there is the Italian-British entrepreneur Maurizio Bragagni, Chief Executive of Tratos Ltd and co-founder of the Esharelife Foundation, as well as Honorary Consul of San Marino for the United Kingdom. Bragagni was mentioned by the newspaper because of his closeness to the Royal Family and precisely to Queen Elizabeth II. The entrepreneur we remember was awarded by Elizabeth II the title of OBE (Officer of the British Empire) and seen the bond of friendship with the Royals was among the few invited to the State Funeral of the Sovereign.


Below are the names of all the candidates of the Aretino prize: Michela Albiani: mother, dancer and Queen of Italy Over Junior; Don Alexander Javier: the priest who dances and makes dance, pastor of Viciomaggio; Samuele Angori young footballer now at Empoli, passed from Fratta to the convocation in A with Torino; Massimo Anselmi: he led the women’s football Arezzo, the Invincibles, in Serie B; Martina Bartolomei: gold at the Mediterranean Games in shooting, silver in Egypt to the President’s cup; Gianni Bergamaschi: crossbowman of Sansepolcro, triumphant in the Palio against Gubbio; Nicholas Bianchini: competitor to Masterchef 11; Renato Bircolotti: mossiere and starter, ended with controversy but arrived up to the Palio of Siena; Maurizio Bragagni: entrepreneur, friend of the Queen, invited to the funeral of Elizabeth II; Alessandro Butali: entrepreneur, Leader of the team that relaunches the Del Tongo area; Fabio Butali: agent of the Municipal Police, Master of the field at the Giostra del Saracino; Emiliano Cecchini: his Fabbrica del Sole, renewable energy, hyper active against the expensive bills; Giulio Cuseri: in Sanremo as clarinetist of the GDF, born in Castiglion Fiorentino lives in Subbiano; Lorenzo Del Serra: Cortonese, with the brand HG/ LF showcased at Milan Fashion Week; Giancarlo Faralli: created the committee Sr 71 + safe, raising the theme of the Regional; Sofia Fiorini: race walker from Casentino, at the World Championships in Oman with the national team; Matteo Galli: president of the high-speed station committee for Medioetruria; Maria Gatto: director of the Mecenate National Archaeological Museum, values the historical-artistic heritage of Arezzo; Paola and Loredana Guidelli: sisters, for 40 years at the Mercatino Calcit with their counter; Enrico Lazzeri: director of the Saracen, wrote the Book of Palimpsests; Alano Maffucci: master goldsmith, mountaineer, eighty, scale the Pratomagno to pay tribute to the effigy of the Madonna; Piero Mancini: former president of Arezzo, back in football with the City of Castle; Fiorenza Mascalchi: 81 years old, trout farmer, every day she takes care of fish in Upper Casentino; Fabio Mori: director of the House of Energies, point of reference for culture, development, sustainability; Anna Mazzi: historical merchant, closes the store, unsold in charity; Walter Sterbini: singer from Valdarno at The Voice Senior; Cristiano Stocchi: creative, CEO of Atlantis audiovisual, editor of UP magazine; Rebecca Testi: little actress in TV fiction Fosca Innocenti with Incontrada; Alessandro Lisimaco Vegni +5: created the brand Saione; Maurizio Vezzosi: Casentino, freelance journalist in Ukraine.


The vote takes place in two stages: a preliminary in which you must send an email to the box aretinodellanno@gruppocorriere.it in whose text you must specify the surname of the person you want to vote and a final with an online vote to the site <CF1402> corrierediarezzo.it</CF> . The winner’s name will be announced on December 27.


 


53 views0 comments
bottom of page