L'INTERVISTA: San Marino e Green Pass - con l'On. Billi e l'Avv. Amadei


Una delle questioni più delicate da risolvere in questo momento riguarda sicuramente il riconoscimento del vaccino contro il Covid 19 al fine di ottenere il Green Pass richiesto in Italia.


A San Marino numerosi italiani sono stati vaccinati con lo Sputnik, il quale tuttavia non è ancora riconosciuto dall’EMA, il che rende difficile richiedere la certificazione verde richiesta dall’Italia per viaggiare ed accedere a locali ed eventi.


Abbiamo intervistato l’Onorevole Simone Billi, unico eletto del Centro Destra per la Lega Salvini Premier nella Circoscrizione Ester, e l’Avvocato Alessandro Amadei, Presidente del Comites di San Marino.


Qual è la situazione a San Marino e qual è stato il lavoro da voi svolto fino adesso in materia di Green Pass?

Come ben sa, la situazione in materia di Covid Pass è ormai una misura archiviata. Secondo Lei la misura adottata in Italia ha centrato lo scopo per cui è nata?

Lo Sputnik ha creato effettivamente problemi anche in Inghilterra per chi deve viaggiare da San Marino. Cosa ci auspichiamo per il futuro? Anche per la ripresa del turismo.

Qual è stato lo sforzo svolto per l’emendamento inserito in Milleproroghe e che cosa è stato ottenuto?


Questa è stata l'occasione anche per rivolgere un saluto al Console della Repubblica di San Marino nel Regno Unito Maurizio Bragagni.



116 views1 comment