LA VACANZA TRUFFA


Milioni di persone prenotano le proprie vacanze online. Sebbene sia possibile fare degli affari fantastici, i criminali ne approfittano. Pubblicizzano voli, alloggi e altri servizi di viaggio che non sono forniti o non esistono.


Potremmo renderci conto di essere stati vittime di una truffa solo solo una volta arrivati in ​​aeroporto o, peggio ancora, una volta raggiunta la nostra destinazione scoprendo che non è stata fatta alcuna prenotazione a proprio nome.


La falsa pubblicità può apparire sotto forma di un sito Web completamente fraudolento o un annuncio fraudolento pubblicato su un sito Web autentico. Le immagini pubblicate possono essere utilizzate per far sembrare autentica l'offerta, tuttavia queste potrebbero essere state copiate da qualsiasi punto di Internet.


I criminali spesso ci chiedono di completare la prenotazione fuori dal sito, offrendo anche un ulteriore sconto. Possono incoraggiare il pagamento tramite bonifico bancario diretto piuttosto che servizi di pagamento di terze parti (ad esempio Paypal), poiché ciò rende molto più difficile per noi recuperare i nostri soldi. I truffatori possono persino inviare e-mail di "conferma" per convincerci che la prenotazione è stata effettuata.

COME PROTTEGGERSI


- Dove possibile, pagare le vacanze e viaggiare con carta di credito. Questo può fornirci una protezione finanziaria aggiuntiva.

- Assicuriamoci che la nostra prenotazione sia coperta da un programma di protezione dei consumatori come ABTA (Association of British Travel Agents) e / o ATOL (Air Travel Organiser's License). Tuttavia, i loro loghi possono essere copiati dai truffatori per aggiungere credibilità ai loro annunci. È necessario cercare il numero di iscrizione e contattare il programma per confermare se l'azienda che stiamo utilizzando è effettivamente un membro.

- Effettuiamo una ricerca su qualsiasi proprietà prima di prenotare e controlliamo se è pubblicizzata altrove o ha un proprio sito web. È necessario essere estremamente cauti se i prezzi sono significativamente diversi.

- Non lasciamoci convincere dalle foto perché potrebbero essere state scattate altrove su Internet. Possiamo controllare le foto utilizzando una ricerca di immagini inversa su Internet attraverso siti Web come https://www.tineye.com/ o https: // reverse.photos/

26 views0 comments