Let us talk about sex: represent the United Kingdom in a new international study

Updated: Dec 28, 2021


The International Sex Survey aims to examine different sexual behaviours, motivations, addictions and other issues related to sexual life. The study is led by Dr Beáta Bőthe (Department of Psychology, University of Montreal) in collaboration with teams at the University of Hertfordshire and Liverpool John Moores University.


According to the research team, surprisingly, we have relatively little international data on the topic so far. Sex research has recently - rightly - been criticized for being too „WEIRD”. The acronym refers to the target group of previous studies and consists of the words Western, Educated, Industrialized, Rich, and Democratic. That is, most previous studies on sexuality focused on people from Western, Educated, Industrialized, Wealthy, and Democratic environments, so the results were less generalizable to the world. Even if research was conducted in other countries or with minority groups, the results were not really comparable due to the high variance of quality, methodology, and measurement tools used in the studies.

Therefore, it is important that people complete the same questionnaire in all countries, which is the main goal of the International Sex Survey. A total of 45 countries are participating in the study in 24 different languages, including countries where asking about such sensitive topics as sexuality may be difficult, making the project particularly unique and innovative.

Countries participating in the study - Source: internationalsexsurvey.org


To date, the study has received over 26,000 responses from all over the world. In the UK, 44% of the survey population described themselves as belonging to a 'Sexual Minority' with a 6% of non-binary and 4% of trans individuals. These preliminary data are fundamental in developing a deeper knowledge and understanding of sexuality in our country.


The study is conducted using an online and anonymous questionnaire.

It is a thorough and comprehensive survey that asks about basic sexuality-related questions as well as sexual desire, pornography use habits, or sexually transmitted infections. The questionnaire can be completed by everyone over the age of 18, and it takes about 25-30 minutes. Anyone interested can access the survey by clicking here . We encourage everyone to complete it, as the more data the researchers have, the more meaningful their results will be.


Anyone participating in the survey will not only help academic advancements but also contribute to the work of international, non-profit organizations. After each completed survey, the research team will provide a 50 US cents donation to support a sexuality-related organization of your choice (e.g., World Association for Sexual Health).


You can find out more about the study, the researchers, and the participating countries on the project’s website, Facebook page, Twitter and Instagram profiles.


By ISS UK Team press release


ITALIAN VERSION


Parliamo di sesso: rappresentare il Regno Unito in un nuovo studio internazionale


L'International Sex Survey si propone di esaminare diversi comportamenti sessuali, motivazioni, dipendenze e altre questioni legate alla vita sessuale. Lo studio è condotto dal Dr.Beáta Bőthe (Dipartimento di Psicologia, Università di Montreal) in collaborazione con i team dell'Università dell'Hertfordshire e della Liverpool John Moores University.


Secondo il team di ricerca, sorprendentemente, finora abbiamo relativamente pochi dati internazionali sull'argomento. La ricerca sul sesso è stata recentemente - giustamente - criticata per essere troppo “WEIRD”. L'acronimo si riferisce al gruppo target di studi precedenti e consiste nelle parole Western, Educated, Industrialized, Rich e Democratic. Cioè, la maggior parte degli studi precedenti sulla sessualità si è concentrata su persone provenienti da ambienti occidentali, istruiti, industrializzati, ricchi e democratici, quindi i risultati erano meno generalizzabili al mondo. Anche se la ricerca è stata condotta in altri paesi o con gruppi minoritari, i risultati non erano realmente comparabili a causa dell'elevata varianza di qualità, metodologia e strumenti di misurazione utilizzati negli studi.


Pertanto, è importante che le persone completino lo stesso questionario in tutti i paesi, che è l'obiettivo principale dell'International Sex Survey. Un totale di 45 paesi partecipano allo studio in 24 lingue diverse, compresi paesi in cui può essere difficile chiedere informazioni su argomenti così delicati come la sessualità, rendendo il progetto particolarmente unico e innovativo.

Paesi partecipanti allo studio - Fonte: internationalsexsurvey.org


Ad oggi, lo studio ha ricevuto oltre 26.000 risposte da tutto il mondo. Nel Regno Unito, il 44% della popolazione del sondaggio si è descritto come appartenente a una "minoranza sessuale" con un 6% di persone non binarie e il 4% di persone trans. Questi dati preliminari sono fondamentali per approfondire la conoscenza e la comprensione della sessualità nel nostro Paese.


Lo studio è condotto utilizzando un questionario online e anonimo.


È un sondaggio completo e completo che pone domande di base relative alla sessualità, nonché desiderio sessuale, abitudini di utilizzo della pornografia o infezioni trasmesse sessualmente. Il questionario può essere compilato da chiunque abbia più di 18 anni e richiede circa 25-30 minuti. Chi fosse interessato può accedere al sondaggio cliccando qui. Incoraggiamo tutti a completarlo, poiché più dati hanno i ricercatori, più significativi saranno i loro risultati.

Chiunque partecipi al sondaggio non solo aiuterà i progressi accademici, ma contribuirà anche al lavoro di organizzazioni internazionali senza scopo di lucro. Dopo ogni sondaggio completato, il team di ricerca fornirà una donazione di 50 centesimi di dollaro USA per supportare un'organizzazione legata alla sessualità di tua scelta (ad esempio, la World Association for Sexual Health).


È possibile scoprirne di più sullo studio, i ricercatori e i paesi partecipanti sul sito web del progetto, Pagina Facebook, Twitter ed Instagram.


Di ISS UK Team press release

202 views0 comments