Londra: apertura estiva per Buckingham Palace

Updated: Jul 31


I magnifici gioielli della collezione personale di Sua Maestà la Regina saranno esposti quest'estate a Buckingham Palace, al Castello di Windsor e al Palazzo di Holyroodhouse a Edimburgo, come parte di mostre speciali che celebrano il Giubileo di Platino. Ogni esposizione esplora un'occasione storica nei 70 anni di regno di Sua Maestà, attraverso fotografie, dipinti, opere d'arte, abiti e gioielli della Regina.


Nelle Stanze di Stato di Buckingham Palace saranno esposti i ritratti ufficiali della Regina scattati dalla fotografa Dorothy Wilding insieme ai gioielli indossati durante le sessioni fotografiche, tra cui il Diamond Diadem, uno dei gioielli più riconosciuti di Sua Maestà. Tali fotografie sono state utilizzate per la realizzazione dei francobolli realizzati dal 1953 al 1971, oltre ad essere state inviate a tutte le ambasciate britanniche del mondo per il ritratto ufficiale di Sua Maestà.


Il Diamond Diadem è stato creato per la famosa incoronazione di Giorgio IV nel 1821.

1.333 diamanti impreziosiscono il gioiello, il quale inoltre presenta una fascia con due file di perle ai lati di una fila di diamanti, sopra i quali si trovano diamanti incastonati nella forma di una rosa, un cardo e due quadrifogli, gli emblemi nazionali di Inghilterra, Scozia e Irlanda. Il diadema fu ereditato nel 1837 dalla regina Vittoria, apparendo in diversi dipinti e fotografie della Sovrana, tanto da essere raffigurato anche su molti dei primi francobolli come il Penny Black.


Il diadema è stato indossato da Elisabetta II il giorno della sua incoronazione per poi portarlo nel suo viaggio da e per l'apertura del Parlamento di stato sin dal primo anno del suo regno.


Esposta anche la collana Delhi Durbar, composta da nove smeraldi originariamente di proprietà della nonna della regina Mary, la duchessa di Cambridge, oltre a un ciondolo di diamanti da 8,8 carati tagliato dal diamante Cullinan, il diamante più grande mai trovato.


La collana è stata realizzata per la regina Mary come parte di una serie di gioielli creata per il Delhi Durbar nel 1911. Elisabetta II la ereditò nel 1953.


Al Castello di Windsor, invece, è possibile ammirare l'abito dell'incoronazione e l'abito della tenuta indossati dalla regina per la sua incoronazione all'Abbazia di Westminster il 2 giugno 1953, sul quale sono stati ricamati, su richiesta della Sovrana, gli emblemi dei sette stati indipendenti governati insieme a quelli di Inghilterra, Scozia, Irlanda e Galles.


Tra i vari gioielli esposti sono presenti anche alcune delle spille indossate dalla Sovrana che rappresentano gli emblemi dei Paesi del Commonwealth, tra cui: la spilla canadese con foglia d'acero, indossata da Sua Maestà, allora Principessa Elisabetta, durante la sua prima visita in Canada nel 1951; la spilla Flame-Lily, l'emblema dello Zimbabwe, che fu appuntata sugli abiti a lutto della regina quando tornò in Gran Bretagna dal Kenya dopo la morte del padre nel 1952; la spilla con felce d'argento della Nuova Zelanda, regalatale dalle donne di Auckland il giorno di Natale del 1953; l'Australian Wattle Brooch, donatale durante la prima visita di Sua Maestà in Australia nel 1954; e la spilla dello Sri Lanka, ricevuta durante una visita di stato in Sri Lanka nel 1981.


Presso il Palazzo di Holyroodhouse, invece, è possibile ammirare alcuni abiti indossati da Sua Maestà durante le celebrazioni dei giubilei d'argento, d'oro e di diamante, oltre ad una serie di regali ricevuti dalla Sovrana durante gli impegni ufficiali in Scozia ed una serie di opere relative alla prima visita ufficiale di Sua Maestà a Edimburgo nel 1953, subito dopo la sua incoronazione.


La mostra Platinum Jubilee: The Queen’s Accession, presso Buckingham Palace, sarà aperta al pubblico fino al 2 Ottobre 2022; la mostra Platinum Jubilee: The Queen’s Coronation presso il Castello di Windsor, sarà accessibile fino al 26 settembre 2022; la mostra The Platinum Jubilee display, presso il Palazzo di Holyroodhouse terminerà il 25 Settembre 2022.


Per acquistare il biglietto, clicca qui.

ENGLISH VERSION

The magnificent jewels from Her Majesty the Queen's personal collection will be exhibited this summer at Buckingham Palace, Windsor Castle and the Palace of Holyroodhouse in Edinburgh, as part of special exhibitions celebrating the Platinum Jubilee. Each exhibition explores a historic occasion in her Majesty's 70-year reign, through photographs, paintings, artwork, dresses and jewels of the Queen.


The official portraits of the Queen taken by photographer Dorothy Wilding will be exhibited in the State Rooms of Buckingham Palace together with the jewels worn during the photo sessions, including the Diamond Diadem, one of the most recognized jewels of her Majesty. These photographs were used for the creation of the stamps made from 1953 to 1971, as well as being sent to all the British embassies in the world for the official portrait of her Majesty.


The Diamond Diadem was created for the famous coronation of George IV in 1821.

1,333 diamonds embellish the jewel, which also features a band with two rows of pearls on the sides of a row of diamonds, above which there are diamonds set in the shape of a rose, a thistle and two shamrocks, the national emblems of England, Scotland and Ireland. The tiara was inherited in 1837 by Queen Victoria, appearing in several paintings and photographs of the Sovereign, so much so that it was also depicted on many of the first stamps such as the Penny Black.


The diadem was worn by Elizabeth II on the day of her coronation and then worn on her journey to and from the opening of the State Parliament since the first year of her reign.


Also on display is the Delhi Durbar necklace, made up of nine emeralds originally owned by Queen Mary's grandmother, the Duchess of Cambridge, as well as an 8.8-carat diamond pendant cut from the Cullinan diamond, the largest diamond ever found.


The necklace was made for Queen Mary as part of a jewelry series created for the Delhi Durbar in 1911. Elizabeth II inherited it in 1953.


At Windsor Castle, on the other hand, it is possible to admire the coronation dress and the dress of the estate worn by the queen for her coronation at Westminster Abbey on 2 June 1953, on which they were embroidered, at the request of the Sovereign, the emblems of the seven independent states governed together with those of England, Scotland, Ireland and Wales.


Among the various jewels on display there are also some of the brooches worn by the Sovereign representing the emblems of the Commonwealth countries, including: the Canadian maple leaf brooch, worn by her Majesty, then Princess Elizabeth, during her first visit in Canada in 1951; the Flame-Lily brooch, the emblem of Zimbabwe, which was pinned to the queen's mourning clothes when she returned to Britain from Kenya following the death of her father in 1952; the New Zealand silver fern brooch, given to her by the women of Auckland on Christmas Day 1953; the Australian Wattle Brooch, given to her during her Majesty's first visit to Australia in 1954; and the Sri Lankan pin, received during a state visit to Sri Lanka in 1981.


At the Palace of Holyroodhouse, however, it is possible to admire some clothes worn by Her Majesty during the celebrations of the silver, gold and diamond jubilees, as well as a series of gifts received by the Sovereign during her official commitments in Scotland and a series of works relating to Her Majesty's first official visit to Edinburgh in 1953, shortly after her coronation.


The Platinum Jubilee: The Queen's Accession exhibition, at Buckingham Palace, will be open to the public until 2 October 2022; the Platinum Jubilee: The Queen's Coronation exhibition at Windsor Castle, will be open until 26 September 2022; The Platinum Jubilee display, at the Palace of Holyroodhouse will end on 25 September 2022.


To book your ticket, click here.



 


45 views0 comments