Michelin star chef Theo Randall per la Settimana della Cucina Italiana nel Mondo


Presso il London Geller College of Hospitality and Tourism, parte della University of West London in Ealing, l’ICE in occasione della Settimana della Cucina Italiana nel Mondo ha organizzato una masterclass dove lo chef stellato Theo Randall, britannico ma estimatore e specializzato nella cucina Italiana, ha presenziato ad una masterclass per gli studenti del prestigioso Ateneo . Questa importante manifestazione e’ giunta alla settima edizione e vede impegnati chefs Italiani e non, in tutto il mondo, con il supporto delle istituzioni Italiane dei vari territori per divulgare la cucina Italiana che e’ una delle forze trainanti economiche del nostro Paese. L’immagine del Made in Italy e’ l’obiettivo di questa edizione con il tema “Convivialità, Sostenibilità e Innovazione: gli ingredienti della cucina italiana per la salute delle persone e la tutela del pianeta”.

Gli ingredienti, la produzione e sopratutto il modo sostenibile con cui le aziende adesso producono minimizzando anche gli sprechi, sono tutti argomenti che sono tenuti in gran considerazione. All’apertura della masterclass, il direttore dell’ITA/ICE Giovanni Sacchi ha fatto una piccola introduzione, presentando Maurizio Fazzari, il Delegato di Londra, nonché consigliere di presidenza, dell'Accademia Italiana della Cucina e ha dato il benvenuto alla nuova Attache’ del Ministero dell’Agricoltura Gabriella Manfredi. Subito dopo il direttore Sacchi ha presentato lo chef Theo Randall che ha raccontato un po’ delle sue origini e di come nasce chef della cucina Italiana davanti alla sala gremita di studenti. Le pietanze che lo chef ha preparato sono state dei ravioli ripieni di funghi e ricotta, partendo proprio dal preparare la pasta fresca all’uovo, chiamando alcuni student per farsi aiutare, e rendere la masterclass piu’ interattiva.


Durante la preparazione ha risposto a domande poste dagli studenti, dando consigli di cottura, ed altri accorgimenti per ottenere il migliore risultato da un piatto. Dopo la preparazione dei ravioli e’ stata la volta di un risotto di zucca e salsiccia Toscana che e’ stato poi distribuito ai presenti, insieme a della soffice focaccia. Theo Randall ha iniziato la sua carriera al River Café’ dove ha lavorato per 17 anni per poi aprire il suo ristorante all’Intercontinental Hotel dove nonostante i vari impegni con programmi televisivi e I suoi viaggi principalmente in Italia, e’ presente nella cucina quasi quotidianamente, mostrando una passione per il suo lavoro ed una profonda conoscenza del territorio italiano e dei suoi prodotti.



ENGLISH VERSION


Michelin star chef Theo Randall for the Week of Italian Cuisine in the World

At the London Geller College of Hospitality and Tourism, part of the University of West London in Ealing, the ICE on the occasion of the Week of Italian Cuisine in the World has organised a masterclass where the starred chef Theo Randall, British but admirer and specialised in Italian cuisine, has participated in a masterclass for the students of the prestigious University. This important event has reached its seventh edition and involves Italian and non-Italian chefs, all over the world, with the support of the Italian institutions of the various territories to divulge the Italian cuisine which is one of the economic driving forces of our country. The image of Made in Italy is the objective of this edition with the theme "Conviviality, Sustainability and Innovation: the ingredients of Italian cuisine for people's health and the protection of the planet".

The ingredients, the production and above all the sustainable way in which companies now produce while also minimising waste, are all topics that are held in great consideration. At the opening of the event the director of ITA/ICE Giovanni Sacchi gave a small speech, introducing Maurizio Fazzari, the London Delegate and councillor of the presidency of the Accademia Italiana della Cucina and welcomed the new Attaché of the Ministry of Agriculture Gabriella Manfredi. Immediately afterwards, director Sacchi introduced chef Theo Randall who told a little about his origins and how he was born as a chef of Italian cuisine in front of a room full of students. The dishes that the chef prepared were ravioli filled with mushrooms and ricotta, starting right from preparing fresh egg pasta, calling some students to get help, and making the masterclass more interactive.


During the preparation he answered questions posed by the students, giving cooking advice, and other tricks to get the best result from a dish. After the preparation of the ravioli it was the turn of a risotto with pumpkin and Tuscan sausage which was then distributed to those present, together with some soft focaccia. Theo Randall began his career at the River Café' where he worked for 17 years to then open his restaurant at the Intercontinental Hotel where despite his various commitments with television programs and his travels mainly in Italy, he is present in the kitchen almost daily, showing a passion for his work and a deep knowledge of the Italian territory and its products.


 


49 views0 comments