top of page

Natale nel Regno Unito: ecco come si festeggia



Molti di noi sono ormai abituati a festeggiare il Natale nel Regno Unito, ma tante persone ancora non conoscono o non si sono abituate alle tradizioni Britanniche, simili alle nostre in Italia, ma allo stesso tempo peculiari. Tradizioni che ovviamente ci dicono molto anche della Storia del Paese.


L'Albero di Natale



Tra le curiosità più interessanti c'è l'introduzione dell'Albero di Natale nel Regno Unito avvenuta soltanto nella seconda metà del 1800, grazie al Principe Alberto di Sassonia, marito della Regina Vittoria. Di origini tedesche rispettava moltissimo le sue usanze tra cui la posa del Tannenbaum, simbolo di vita e rinascita.


La Vigilia di Natale



La notte del 24 Dicembre, dopo la messa di mezzanotte, i bambini sono soliti appendere sul caminetto o sull'Albero le calze, nelle quali Babbo Natale infilerà vari doni. Prima di andare a dormire, per ringraziare Babbo Natale e dargli ristoro nella fredda e lunga notte di Natale, vengono lasciati latte e mince pie, un dolcetto tipico Britannico simile ad una crostatina ripieno di mele, canditi e frutta secca. Non può mancare anche una carota per la renna prediletta di Father Christmas, Rudolph. Durante la sera della Vigilia è tradizione anche accendere un ceppo nel camino, lasciandolo bruciare piano piano in segno di buon auspicio. È importante farne avanzare un pezzo per poter accendere il camino il Natale dell'anno successivo.


Il Natale



Il 25 Dicembre solitamente ci si sveglia presto per dedicare l'intera mattinata a scartare i regali in compagnia della propria famiglia. Ad ora di pranzo ci si siede tutti a tavola per gustare il classico tacchino ripieno, spesso e volentieri accompagnato dalla salsa ai mirtilli. Di solito ci sono anche altri piatti della tradizione come i Cornish Pasty (un pasticcio tipico della Cornovaglia ripieno di carne), i timballi di salmone affumicato, uova fritte alla scozzese (uova sode avvolte in carne tritata di maiale e panatura che vengono fritte), coscia di agnello accompagnato da salsa alla menta e spezzatino alla birra. Ovviamente non può mancare il dolce, il Christmas Pudding, fatto con uova, mandorle, canditi, spezie e rum. Durante il pranzo c'è anche tempo per aprire i Christmas Cracker, tubi di carta simili ad una caramella gigante, al cui interno ci sono una corona di cartapesta da indossare e un piccolo dono. Le due estremità della "caramella" vengono tirate dai commensali fino a farla spezzare in due, rivelando così le sorprese.


Dopo pranzo, alle tre del pomeriggio, tutti si mettono davanti alla TV per ascoltare il discorso di Natale, da quest'anno in poi, di Re Carlo III e per guardare tutti assieme qualche grande classico del Cinema. Alle sei però si torna tutti quanti a tavola per il tè di Natale, accompagnato da mince pie e salsicce o altri stuzzichini sia dolci che salati.


Il Boxing Day (Santo Stefano)



Il 26 Dicembre è un giorno molto sentito dai Britannici, perché affonda le radici nella dura vita d'un tempo, quando il padrone consegnava i regali ai suoi servi o ai suoi lavoratori; da qui il nome di Boxing Day. Oggi chiaramente sono cambiate le dinamiche sociali del Regno Unito, quindi la giornata è diventata un giorno di festa utile per passare del tempo coi propri cari e fare compre, anche se alcuni fanno ancora dei piccoli regali ai postini, ai lattai o anche ai colleghi di lavoro.


ENGLISH VERSION


CHRISTMAS IN THE UK: HOW TO CELEBRATE


Many of us are now used to celebrating Christmas in the UK, but many people still do not know or are not accustomed to British traditions, similar to ours in Italy, but at the same time peculiar. Traditions that obviously tell us a lot about the history of the Country.


The Christmas Tree


Among the most interesting curiosities is the introduction of the Christmas Tree in the United Kingdom which took place only in the second half of 1800, thanks to Prince Albert of Saxony, husband of Queen Victoria. Of German origins, he respected very much his customs including the pose of Tannenbaum, symbol of life and rebirth.


Christmas Eve


On the night of December 24, after the midnight mass, the children usually hang on the fireplace or on the tree the stockings, in which Santa Claus will put various gifts. Before going to sleep, to thank Santa Claus and give him refreshment in the cold and long Christmas night, milk and mince pie are left, a typical British cake similar to a tart filled with apples, candied fruit and dried fruit. There is also a carrot for Father Christmas’s favourite reindeer, Rudolph. During the evening of the Eve it is also tradition to light a log in the fireplace, letting it burn slowly in sign of good luck. It is important to make a piece of it advance in order to light the fireplace on the Christmas of the following year.


Christmas


On December 25 you usually wake up early to dedicate the whole morning to unwrap gifts in the company of your family. At lunch time, everyone sits to enjoy the classic stuffed turkey, often accompanied by cranberry sauce. Usually there are also other traditional dishes such as Cornish Pasty (a typical Cornish pie stuffed with meat), smoked salmon timbales, Scottish fried eggs (boiled eggs wrapped in minced pork and breadcrumbs and then fried), lamb accompanied by mint sauce and beer stew. Obviously you can not miss the dessert, the Christmas Pudding, made with eggs, almonds, candied fruit, spices and rum. During lunch there is also time to open the Christmas Crackers, paper tubes similar to a giant candy, inside which there are a papier-mâché crown to wear and a small gift. The two ends of the "candy" are pulled by the diners until it breaks in two, thus revealing the surprises.


After lunch, at three o'clock in the afternoon, everyone stands in front of the TV to listen to the Christmas speech, from this year on, of King Charles III and to watch together some movie classics. At six, however, everyone returns to the table for Christmas tea, accompanied by mince pies and sausages or other sweet and savory appetizers.


Boxing Day (Italian Santo Stefano)


December 26 is a day very felt by the British, because it is rooted in the hard life of the past, when the master delivered gifts to his servants or his workers; here comes the name of Boxing Day. Today the social dynamics of the United Kingdom have clearly changed, so the day has become a useful day of celebration to spend time with loved ones and go shopping, even if some still make small gifts to postmen, milkmen or even to work colleagues.



 


61 views0 comments