Paul Conte: ritrovato nel Tamigi il corpo del kickboxer


Scotland Yard negli ultimi giorni era alla ricerca di Paul Conte, istruttore di kickboxing di 21 anni, sparito nel nulla dopo una festa nel sud-est di Londra. Il ragazzo è stato visto l'ultima volta attorno alle 00.40 di Domenica 15 Agosto a Barnes. Paul aveva scritto un messaggio alla sua ragazza per dirle che sarebbe tornato a casa a piedi, a Putney. Nonostante il tragitto di circa un'ora nessuno ne ha saputo più nulla.

Dopo il dispiegamento di forze di Polizia di questi giorni volto alla ricerca del ragazzo, questa mattina alle 7 è stato segnalato un corpo nel Tamigi nei pressi del Putney Bridge. La Marine Policing Unit ha subito accertato che si trattava di un uomo. Nonostante non sia stato effettuato ancora alcun riconoscimento gli inquirenti sono quasi certi che si tratti del povero Paul e hanno notificato il ritrovamento alla famiglia. La causa della morte al momento è trattata come inspiegata.


Nelle ore precedenti la sorella Leanne Conte aveva lanciato un accorato appello descrivendolo come una persona divertente e leale. Paul, dileguandosi, aveva sin da subito preoccupato enormemente la famiglia, in quanto, soffrendo di disturbo da deficit di attenzione e autismo, tendeva ad essere abitudinario e a non sopportare i cambiamenti.

La Comunità Italiana, già sconvolta dalla scomparsa del giovane, si stringe tutta attorno al dolore della Famiglia Conte. Paul era conosciuto e amato per la sua professione di istruttore, per la sua voglia di vivere e per il suo buon cuore. Tutti attendono ora risposte certe sulla vicenda.



1,409 views0 comments