Regno Unito: Boris Johnson e la moglie annunciano la nascita della loro seconda figlia


Il Primo Ministro Boris Johnson e sua moglie Carrie hanno annunciato la nascita del loro secondo figlio (il settimo per Johnson), una bambina. Il lieto annuncio è arrivato durante uno dei periodi più difficili per il mandato del Premier.


Una portavoce della coppia ha dichiarato che il Premier Britannico e la Signora Johnson "sono lieti di annunciare la nascita di una bambina sana". Il parto è avvenuto in un ospedale di Londra e la portavoce ha voluto precisare che madre e figlia stanno bene e che la coppia ci tiene a ringraziare in particolare il team del Servizio Sanitario, che li ha seguiti, per le cure e il sostegno ricevuti.


La lieta notizia tuttavia è arrivata in un momento di tensione per Johnson, caratterizzato dallo scandalo della festa di Natale di Downing Street, dalle polemiche nella Maggioranza per il Plan B e dalla multa che il Partito Conservatore dovrà pagare per non aver registrato una donazione.


Infatti nelle scorse ore Allegra Stratton, consulente del Premier, ha dato le dimissioni dal suo ruolo, dopo che è trapelato un video in cui scherzava sul presunto party natalizio del 2020 (illegale per via delle restrizioni anti-Covid all'epoca in vigore) presso la residenza ufficiale del Primo Ministro. Festa di Natale che, secondo alcuni membri del Conservative Party, sarebbe stato il pretesto per attuare le restrizioni del Plan B per distogliere l'attenzione dell'Opinione Pubblica dalla violazione delle norme anti-Covid in vigore a Dicembre 2020.


Dall'altra parte invece a turbare il Primo Ministro c'è la multa di 17.800 sterline che il Partito deve pagare per non aver segnalato una donazione e non aver tenuto un registro contabile adeguato. La Commissione Elettorale contesta una spesa per la ristrutturazione dell'appartamento di Downing Street di Boris Johnson. I Tory stanno valutando se presentare ricorso.

158 views0 comments