Regno Unito, Economia: aumento soglia esenzione National Insurance e taglio tasse carburante



Durante la dichiarazione di primavera alla Camera dei Comuni, il Cancelliere Rishi Sunak ha annunciato che sta aumentando la soglia oltre la quale i lavoratori iniziano a pagare la National Insurance a £ 12.570, per alleggerire l'onere per i salari bassi. Ha anche affermato che per un anno sarà in vigore un taglio dell'imposta sul carburante di 5 pence al litro, dato che i costi della benzina continuano ad aumentare.


Martedì, il costo medio di un litro di benzina nel Regno Unito era di 167,3 pence, per il diesel il costo medio era di 179,9 pence. Dopo l'annuncio del Cancelliere, il colosso dei supermercati Asda ha dichiarato che taglierà i prezzi del carburante di 6 pence al litro .


Sunak ha anche riferito ai Parlamentari che l'aliquota di base dell'imposta sul reddito sarà ridotta da 20 pence a 19 pence per sterlina, entro la fine del 2024 (un taglio delle tasse di 5 miliardi di sterline per 30 milioni di persone) e ha affermato che il nuovo piano fiscale aiuterà le famiglie con il costo della vita e che creerà le condizioni per una maggiore crescita


Altre misure del Cancelliere includono:


• VAT rottamata su interventi di efficientamento energetico per cinque anni


• Il raddoppio a 1 miliardo di sterline del Fondo di sostegno alle famiglie per aiutare le famiglie bisognose (le autorità locali riceveranno il denaro da Aprile)


• L'indennità per l'occupazione aumenterà a £ 5.000 da Aprile


• L'intenzione di riformare i crediti di R&S.


L'Office for Budget Responsibility (OBR) nel mentre ha declassato la sua previsione di crescita del Regno Unito dal 6 % al 3,8 % e ha avvertito che l'inflazione è destinata a raggiungere il livello più alto degli ultimi 40 anni.


Un sondaggio fatto da Opinium effettuato dopo la dichiarazione di Sunak ha rilevato che solo il 27 % dei Britannici pensa che le misure avranno un effetto positivo sulle finanze personali.


ENGLISH VERSION


UK, ECONOMY: NATIONAL INSURANCE THRESHOLD RAISED AND FUEL DUTY CUT


During his spring statement in the Commons the Chancellor Rishi Sunak announced that he is increasing the level at which workers start paying national insurance to £12,570 to ease the burden on the low paid. He also said a cut in fuel duty of 5p a litre will be in place for a year as petrol costs continue to rise.


On Tuesday, the average cost of a litre of petrol in UK was 167.3p, for diesel the average cost was 179.9p. After the Chancellor's announcement, supermarket giant Asda said it will cut fuel prices by 6p a litre.


Sunak also told MPs that the basic rate of income tax will be cut from 20p to 19p in the pound by the end of 2024 (£ 5bn tax cut for 30 million people) and said the new tax plan will help families with the cost of living and will create conditions for higher growth.


Other Canchellor's measures include:


• VAT scrapped on energy efficiency measures for five years


• The doubling of the Household Support Fund to help vulnerable families to £1bn (local authorities will receive the money from April)


• The Employment Allowance will increase to £5,000 from April


• The intention to reform R&D credits.


In the meantime the Office for Budget Responsibility (OBR) downgraded UK's growth forecast from 6 % to 3.8 % and warned that inflation is set to reach its highest level for 40 years.


A snap poll carried out after Sunak's statement by Opinium found that only 27 % of the UK public think its measures will have a positive effect on personal finances.



 



1,496 views0 comments