Regno Unito, Governo: chi è e cosa potrebbe fare Rishi Sunak?



Rishi Sunak è il nuovo Primo Ministro. Si è formato nelle migliori Scuole e Università, ha sposato la figlia di un magnate ed è ricco, non immune però da mille gaffes e scandali, che facilmente sono reperibili su internet. A parte questo tutto il suo percorso lo rende idoneo alla guida del Paese. Ci sarà però da capire come Sunak tradurrà la sua visione politica, fatta di austerità, per il rilancio del Regno Unito.


Sunak, con pazienza, ha raggiunto il suo obiettivo, diventare Primo Ministro. In pochi mesi ha spinto Boris Johnson alle dimissioni e si è rivalso su Liz Truss, dopo la sconfitta nella corsa alla leadership del Partito Conservatore. E nonostante una nuova corsa serrata, conclusasi Lunedì, che lo ha visto sfidare Johnson e Penny Mordaunt, ora potrà dedicarsi a quello che è sempre stato il suo sogno. La sfida sarà quella di tenere a bada i Mercati, ma Sunak può stare abbastanza tranquillo, perchè difficilmente riuscirà in pochi giorni a fare tanto male quanto Truss. A patto che la tenuta nel breve termine sia seguita da un equilibrio costante nel tempo. Come sappiamo è un attimo commettere errori madornali alla guida di un Governo e se per Sunak sta andando tutto bene, per i Britannici un po' meno.



Sui media viene citato come il primo Premier british asian, come il più giovane Premier da due secoli, ma anche come il Parlamentare più ricco, quindi privilegiato. Gestore di fondi speculativi, studente ad Oxford e Stanford, sposato con Akshata Murty (erede del magnate Indiano Narayana Murthy, fondatore di Infosys). Dovrà fare bene per forza, altrimenti rischia di essere doppiamente condannato dai Britannici.


Da Cancelliere con Johnson ventilava l'idea di alzare le tasse, proprio nel solco dell'austerità, ma la moglie eludeva il fisco. Per fortuna Murty ha contenuto la grande contraddizione, dicendo che avrebbe cominciato a pagare le tasse in Gran Bretagna e non altrove. Ci sono anche stati degli scambi di messaggi con l'ex Premier David Cameron, il quale cercava di sbloccare l'accesso di Greensill Capital a uno schema di prestiti. Per non parlare del fatto che Sunak è tra i protagonisti delle feste illegali durante il Lockdown. Nonostante tutto ha retto gli urti e anzi ha dato vita all'effetto domino che ha fatto cadere Johnson e Truss, essendo stato lui per primo a dare le dimissioni da Cancelliere.


Anche se sembra essere un periodo fantastico per Sunak, è lui che ora sta facendo i conti con la ricostruzione. Dovrà sanare le fratture interne al Partito Conservatore, ma anche risollevare assolutamente l'Economia Britannica. I Mercati per ora festeggiano, ma in molti sono spaventati per il medio termine, perchè all'orizzonte si vedono tagli al Welfare e alla spesa pubblica e si sa che questo andrà ad incidere sui meno abbienti. Dobbiamo riconoscere però che il nuovo Premier ha detto chiaramente che vuole tutelare i vulnerabili. Se pensiamo al fatto che ha criticato Truss per gli aiuti sulle bollette che sostenevano anche i possessori di un buon reddito, potremmo aspettarci che Sunak preferirà degli interventi per i percettori di redditi estremamente bassi. Come potremmo anche aspettarci che per aumentare il gettito fiscale potrà confermare le fasce di reddito alle quali sono applicate le aliquote, perchè se i redditi nominali crescono per l'inflazione, più persone rientrano nelle fasce delle aliquote più alte.


ENGLISH VERSION


UK, GOVERNMENT: WHO IS AND WHAT COULD RISHI SUNAK DO?


Rishi Sunak is the new Prime Minister. He trained in the best schools and universities, married the daughter of a magnate and is rich, but not immune from a thousand gaffes and scandals, which are easily found on the internet. Apart from this, his entire journey makes him suitable for the leadership of the Country. But there will be to understand how Sunak will translate his political vision, made of austerity, for the relaunch of the United Kingdom.


Sunak patiently achieved his goal of becoming Prime Minister. In a few months he pushed Boris Johnson to resign and retaliated against Liz Truss, after the defeat in the Conservative Party leadership race. And despite a new tight race, which ended on Monday, which saw him challenge Johnson and Penny Mordaunt, now he can dedicate himself to what has always been his dream. The challenge will be to keep the Markets at bay, but Sunak can be quite calm, because he will hardly succeed in a few days to do as much harm as Truss. Provided that the short-term holding is followed by a constant equilibrium over time. As we know it is a moment to make huge mistakes at the head of a Government and if everything is going well for Sunak, for the British a little less.


In the media he is cited as the first British Asian Premier, as the youngest Premier for two centuries, but also as the richest, therefore privileged Parliamentarian. Hedge fund manager, student at Oxford and Stanford, married to Akshata Murty (heir of Indian magnate Narayana Murthy, founder of Infosys). He must do well, otherwise he risks being doubly condemned by the British.


As Chancellor with Johnson, he suggested raising taxes in the wake of austerity, but his wife evaded the tax system. Fortunately Murty contained the big contradiction, saying he would start paying taxes in Britain and not elsewhere. There were also exchanges of messages with former Premier David Cameron, who was trying to unlock Greensill Capital’s access to a loan scheme. Not to mention the fact that Sunak is one of the protagonists of the illegal parties during Lockdown. Despite everything, he withstood the shocks and indeed gave rise to the domino effect that caused Johnson and Truss to fall, having been the first to resign as Chancellor.


Although it seems to be a fantastic time for Sunak, he is now dealing with the reconstruction. He will have to heal the internal rifts within the Conservative Party, but he will also have to absolutely lift the British Economy. Markets are celebrating for now, but many are afraid for the medium term, because on the horizon there are cuts in Welfare and in public spending and we know that this will affect the less well-off. However, we must recognise that the new Prime Minister has made it clear that he wants to protect the vulnerable. If we think of the fact that he criticized Truss for helping on bills that also supported the holders of a good income, we might expect that Sunak will prefer interventions for extremely low income earners. As we can also expect that in order to increase tax revenues, he will be able to confirm the income brackets to which the rates are applied, because if nominal incomes grow due to inflation, more people fall into the higher rate brackets.


 


80 views0 comments