Regno Unito: lanciata petizione per rendere gratuiti i test Covid per i viaggiatori vaccinati

Updated: Dec 21, 2021


Con l'applicazione delle nuove regole di viaggio, che prevedono di sottoporsi a test Covid anche per i vaccinati del Regno Unito, le polemiche non si sono fatte attendere.


Diffusamente si percepisce uno smarrimento generale dei residenti nel Regno Unito, quasi un disappunto, in quanto l'aspettativa generale, dopo l'inizio della campagna vaccinale, era di un pieno ritorno definitivo alla vita di tutti i giorni. Così evidentemente non è stato, soprattutto a causa della variante Omicron.


A scaldare gli animi ci ha pensato il nuovo obbligo di sottoporsi a test Covid, anche per chi ha completato il ciclo vaccinale e alla base del disappunto ci sono gli alti costi dei test. Chi è vaccinato tende a vedere come una ingiustizia il dover pagare di tasca propria dei test Covid.


In questi giorni, proprio per questi motivi, un utente di Change.org ha deciso di creare una petizione per rendere i test Covid per i vaccinati totalmente gratuiti.


L'utente è stato molto sintetico, ma efficace, nel presentare la petizione indirizzata al Parlamento e al Primo Ministro Boris Johnson, dimostrando tutto il malcontento diffuso:


"Caro Boris Johnson,

Sono disgustato da quanto sia costoso per la mia famiglia andare all'estero per la prima volta dopo oltre 2 anni dall'inizio di questa pandemia. Lei lo ha reso obbligatorio, anche per i viaggiatori completamente vaccinati, eppure ci sta costringendo a pagare costose compagnie private. Non dovremmo pagare per questo. Se questo è obbligatorio, allora dovremmo essere in grado di fare i test tramite l'NHS. So che non sono il solo in questa situazione e la invitiamo a modificare i test per rendere più facile il viaggio per le persone completamente vaccinate".


Lapidario è stato S M Y, questo il nome dell'utente, come lapidaria è stata la risposta di molte persone che, fin da subito, hanno deciso di sostenere questo appello. La petizione infatti, pubblicata il 15 Dicembre, ha già superato le 150.000 sottoscrizioni, che continuano a salire vertigionasmente.


Visto l'enorme successo S M Y ha voluto ringraziare tutte le persone per il loro supporto:


"Grazie a tutti coloro che hanno firmato finora, sono sopraffatto da tutto ciò e non mi aspettavo questa reazione in così poco tempo. Volevo chiarire che sostengo pienamente i diritti delle persone che non vogliono vaccinarsi. Ho scelto questa strada per tanti motivi uno dei quali è quello di poter viaggiare con il mio pass covid, in quanto senza vaccino non sarei riuscito ad isolarmi per impegni di lavoro. Ho una famiglia all'estero e mi piace viaggiare. Sono fermamente convinto che se è obbligatorio non dovremmo pagarlo (riferito ai test ndr). Il governo lo sta rendendo sempre più difficile, le informazioni sul sito web del governo non sono soddisfacenti. Ho passato molte ore a cercare tutte le informazioni di cui ho bisogno per poter viaggiare e devo dire che è un incubo. Spero davvero che questa petizione raggiunga il governo e che possano vedere l'impatto che sta avendo sul pubblico. Grazie ancora per il vostro supporto, continuate a condividere e a firmare".


Per toccare con mano il motivo per cui la petizione è nata, l'invito è quello di collegarsi alla sezione del sito del Governo Britannico che permette di individuare le varie aziende che propongono i test Covid e confrontare i prezzi.



297 views0 comments