Regno Unito, viaggi: ipotesi agosto per la rimozione della quarantena


Grant Shapps ha dichiarato che i piani di allentamento per i britannici completamente vaccinati in merito ai viaggi internazionali non entreranno in vigore in tempo per il Freedom Day del 19 luglio, affermando che sarà "complicato" esentare dalla quarantena i vaccinati.


I ministri sono al lavoro per cercare di allentare le restrizioni per i britannici che sono stati vaccinati con entrambe le dosi, in modo da ampliare il numero delle possibili destinazioni per le vacanze estive. Il piano è di consentire ai cittadini britannici completamente vaccinati di rientrare dai Paesi in lista ambra con le stesse regole dei Paesi in lista verde, per i quali è previsto un solo tampone il secondo giorno dal rientro in UK, senza quarantena.


In merito alla possibilità di far entrare in vigore tale provvedimento in tempo per il Freedom Day, Shapps ha dichiarato: "Purtroppo è più complicato di così. Uno dei temi più grandi da affrontare riguarda i bambini: cosa fare se i bambini non riceveranno le vaccinazioni? Cosa fare per un Paese che non ha alcuna indicazione sullo stato di vaccinazione? Ci sono complicazioni in termini riguardo al come accettare la certificazione di vaccinazione di altri Stati. Quindi ci sono un sacco di decisioni interconnesse e complicate da prendere su questo. Queste sono le cose su cui lavoreremo e immagino che impiegheranno più tempo del 19 luglio, in particolare per le persone che viaggiano qui. Probabilmente ci concentreremo nella prima fase sulle persone del Regno Unito che sono state completamente vaccinate e su cosa ciò significhi per i loro viaggi in altre aree".


Il segretario ha inoltre aggiunto: "Ho pensato che fosse giusto dare alle persone, in particolare al settore dei viaggi, un'indicazione del fatto che stiamo esaminando questa opzione. Stiamo lavorando con degli scienziati e stiamo pensando a come poterla applicare al meglio. Il prossimo mese potrò comunicare ulteriori dettagli”.


Nel frattempo, dato il continuo aumento dei contagi nel Regno Unito a causa della variante Delta, Germania e Francia hanno proposto l'introduzione di una quarantena obbligatoria di due settimane per tutti i turisti britannici che viaggiano verso l'UE, compreso chi ha già ricevuto entrambe le dosi del vaccino.


La Merkel sta spingendo per designare il Regno Unito come "Paese preoccupante" visti i casi in aumento della variante Delta altamente trasmissibile, che si è diffusa in tutto il Paese.

Tuttavia, pare che Spagna, Portogallo, Grecia, Cipro e Malta siano intenzionati a sfidare una regola generale e ad attuare le proprie politiche di confine.


Da giovedì, le uniche destinazioni europee nella "lista verde" del governo britannico saranno Malta, Gibilterra, Islanda e Isole Faroe.

Le isole Baleari di Ibiza, Maiorca e Minorca, insieme alle isole portoghesi di Madeira, sono state aggiunte alla "lista di controllo verde". Ciò significa che potrebbero retrocedere nell'elenco ambra qualora dovessero aumentare i tassi di contagio.

948 views0 comments