Rolling Stones: Addio a Charlie Watts. Si spegne a 80anni dopo un'operazione al cuore


Charlie Watts, batterista dei Rolling Stones, è morto all'età di 80 anni. La leggenda della musica è morta poche settimane dopo essersi ritirata dal tour americano della band a seguito di un'operazione d'emergenza al cuore.


I medici lo hanno ritenuto inadatto a partecipare al tour No Filter di 13 date riprogrammato che inizierà il mese prossimo e gli avevano prescritto settimane di riposo e recupero.


Prima dell'operazione aveva detto: Per una volta, il mio tempismo è stato un po' sbagliato. Sto lavorando duramente per essere completamente in forma, ma oggi ho capito, su consiglio degli esperti, che ci vorrà del tempo. Dopo tutta la delusione per i ritardi al tour causati dal Covid, non voglio davvero che i tanti fan degli Stones negli Stati Uniti che hanno i biglietti in mano abbiano un altro rinvio o cancellazione.


Gli Stones speravano di poter riavere Charlie per le celebrazioni del 60° anniversario della band nel 2022, data in cui verrà rilasciato il muovo album che manca ormai all'appello da 17 anni. A confermare la morte è stato oggi il suo addetto stampa londinese Bernard Doherty.

147 views0 comments