Royal Family contro il razzismo: la Regina sostenitrice del Black Lives Matter


L’assistente personale più vicino alla Regina Elisabetta II, Sir Ken Olisa, primo nero ad occupare la carica di Lord-Lieutenant for London, ha affermato che la sovrana non sarebbe affatto razzista, ma anzi una sostenitrice del movimento Black Lives Matter.

Durante un’intervista per Channel 4, Sir Ken Olisa ha dichiarato di aver discusso sul tema del razzismo con i membri della famiglia reale a seguito dell'omicidio di George Floyd avvenuto negli Stati Uniti, affermando che la famiglia reale condivide le stesse idee e valori di chi lotta contro violenze e discriminazioni di genere.

Sir Ken Olisa al fianco della Regina Elisabetta II

Tali affermazioni sono state fatte a seguito delle accuse di razzismo a corte fatte dal Principe Harry e dalla moglie Meghan. La coppia, durante un’intervista rilasciata ad Oprah Winfrey, ha affermato che un membro di spicco della famiglia reale, non riferendosi alla Regina o al deceduto consorte, avrebbe avanzato preoccupazioni in merito al colore della pelle del figlio Archie prima ancora della nascita del piccolo.


Buckingham Palace si era difeso dalle accuse e il Principe William era intervenuto affermando: "Non siamo affatto una famiglia di razzisti".

8 views0 comments