The Way Home: il Musical degli Italiani a Londra prende forma


L’inedito community project teatrale ha trovato i suoi protagonisti: oltre 50 italiani a Londra tra i 9 e i 70 anni saliranno sul palco del Britten Theatre a Kensington la prossima estate. Da gennaio parte la raccolta fondi e la ricerca di sponsor tra le aziende italiane a Londra. Tra gli oltre 450.000 italiani appena censiti dalla seconda edizione dello Studio Statistico sulla presenza italiana in Inghilterra e Galles realizzato dal Consolato Generale d’Italia a Londra, il Musical degli Italiani a Londra ha trovato i suoi protagonisti. Si tratta di 30 bambini e ragazzi dai 9 ai 21 anni e di 20 adulti. Il partecipante più datato ha 70 anni ed é un nonno italiano trasferitosi a Londra per seguire la figlia e godersi i nipoti... va anche a scuola di inglese!

Entusiasmo ed energia sono i tratti distintivi di tutti i candidati selezionati per fare parte dell’ensemble che porterà in scena nella prossima estate il community project nato da un’intuizione di Eleonora Giovannardi e Anna Landi, due italiane a Londra che hanno voluto chiamare a raccolta la comunità italiana e bilingue per raccontare una storia che ne rappresenti l’essenza e le peculiarità.

Il Musical degli Italiani a Londra è un progetto artistico e linguistico nato per dare voce alle famiglie e alle diverse generazioni di Italiani a Londra e raccontare le loro storie, i traguardi e le sfide tra Brexit e pandemia COVID-19.

Prodotto da Uvaspina Productions e promosso dall’Istituto Italiano di Cultura a Londra, Il Consolato Generale d’Italia a Londra, The Italian Bookshop, SIAL.school e COMITES Londra, il progetto prevede la creazione e la messa in scena di un nuovo musical realizzato per, con e dalla comunità italo-britannica a Londra con l’intento di esplorare temi di identità, multiculturalismo e il concetto stesso di comunità.

Dai ventuno laboratori realizzati lo scorso maggio a Londra, con più di 45 bambini e ragazzi bilingue, sono emersi spunti e tracce su cui costruire storia e partitura e dopo la giornata dedicata alla selezione degli aspiranti attori, anche il titolo del Musical ha preso forma. Si chiamerà “The Way Home” e verrà portato in scena il 16 luglio 2022 al Britten Theatre, situato all’interno del Royal College of Music, nel cuore di Londra.

Sul palco, insieme all’ensemble composto dalle 50 persone comuni che hanno partecipato alla community performance call, saliranno 3 attori professionisti, che verranno selezionati a gennaio in tempo per l’inizio delle prove del Musical, fissato per il 27 febbraio presso la SIAL.school, l’unica scuola primaria bilingue italiano/inglese nel Regno Unito, che ha concesso gratuitamente i suoi spazi in quanto partner dell’intero progetto.

Lo spettacolo potrà contare anche sulla presenza di una band composta da 5 elementi e capitanata da Luke Saydon che suonerà dal vivo tutti i brani inediti da lui composti per il Musical.

Da gennaio infine tutte le aziende italiane presenti sul territorio londinese e interessate a sponsorizzare il progetto potranno farsi avanti: inizierà infatti nel nuovo anno la raccolta fondi finalizzata a coprire i costi di realizzazione del Musical. Cliccando qui è possibile prendere visione di tutti i dettagli sul progetto e sulle modalità di partecipazione.


174 views0 comments