Ucraina: Boris Johnson promette "sanzioni massicce" per "azzoppare" l'economia di Mosca dopo un atta


Boris Johnson promette "sanzioni massicce" per far "azzoppare" l'economia di Mosca dopo l'attacco all'Ucraina. Boris Johnson, in un discorso televisivo alla nazione, afferma che Vladimir Putin ha "scatenato la guerra nel nostro continente europeo" con una "impresa orribile e barbara" in Ucraina. Il Primo Ministro promette che Mosca sarà colpita da un "massiccio" pacchetto di sanzioni.


Il presidente del Consiglio, in un discorso televisivo alla nazione, ha affermato che il presidente russo ha "scatenato la guerra nel nostro continente europeo" con una "impresa orrenda e barbara". La Russia ha lanciato un'offensiva militare durante la notte contro il suo vicino con attacchi missilistici ed esplosioni segnalati in tutta l'Ucraina.


Johnson ha accusato Putin di aver "attaccato un paese amico senza alcuna provocazione e senza scuse credibili. Innumerevoli missili e bombe sono state lanciate su una popolazione del tutto innocente", ha aggiunto il Primo Ministro. "Una vasta invasione è in corso via terra, via mare e via aerea".






206 views0 comments