Ucraina: il racconto shock di Alberto:"Ho perso tutto, la mia azienda e la mia vita"


È iniziata la grande fuga da Kiev. Le immagini che arrivano dalla capitale ucraina dopo l’invasione russa mostrano lunghe colonne di macchine, di fatto ferme, in fila nel tentativo di uscire dalla città e cercare un rifugio sicuro temendo l’arrivo delle truppe di Mosca. Già all’alba si sono formate file ai benzinai ed è aumentato il traffico in uscita.


In collegamento con noi Alberto De Marco, connazionale italiano bloccato in Italia che in Ucraina ha lasciato, suo malgrado, la fidanzata la casa e i cani. "Ho perso tutto, la mia azienda e la mia vita. Non posso tornare perchè gli aeroporti sono stati bombardati e non posso inviare soldi alla mia ragazza a causa delle sanzioni verso le banche russe. La situazione è catastrofica!"




188 views0 comments