UK, Brexit: i camionisti olandesi "non vi tireremo fuori dalla m…a"


Nei giorni scorsi avevamo già affrontato il problema della carenza dei lavoratori nel settore dei trasporti di beni e della soluzione che il Regno Unito ha pensato per tentare di arginarne gli effetti. Il Governo Britannico sta considerando infatti di rilasciare dei permessi di lavoro validi per tre mesi.


Le reazioni dei camionisti europei non si sono fatte attendere e sono state a dir poco dure. Prima tra tutte quella di Edwin Atema, rappresentante della Federazione Sindacale dei Camionisti Olandesi (FNV Transport & Logistiek). Senza mezzi termini ha voluto scaricare il Governo Britannico con parole molto chiare: "I lavoratori dell'UE con cui parliamo non andranno nel Regno Unito con un visto di lavoro a breve termine, per aiutarvi a uscire dalla m…a in cui vi siete cacciati".


La dichiarazione è stata fatta durante un'intervista radiofonica su BBC 4, lasciando perplesso il giornalista per il linguaggio non adatto utilizzato. Nonostante questa uscita abbastanza cruda, Atema ha voluto poi precisare che il punto chiave è il malsano ambiente che si è creato nel settore ancor prima di Brexit e Covid-19: la deregolamentazione ha fatto crescere le ostilità, portando le multinazionali a sfruttare la categoria dei conducenti di mezzi pesanti e a portare al ribasso i prezzi. È qui che secondo lui i camionisti hanno deciso di appoggiare la Brexit, sulla base di grandi promesse rivelatesi poi inconsistenti e facendo conseguentemente propendere per un abbandono del Regno Unito e un rientro nei Paesi dell'Unione Europea.


Le dichiarazioni del sindacalista sono diventate da subito virali, in quanto secondo molti è stato un momento di pura verità, scevra dalla retorica propagandistica, che spinge verso il successo dell'abbandono dell'UE.


Al momento continuano comunque le difficoltà in vari settori vista l'impossibilità di trasportare beni e merci. Basti ricordare le infinite code di automobili presso le stazioni di servizio, nella speranza di riuscire a fare rifornimento.

635 views0 comments