UK, Covid: indiscrezioni sulle regole di un eventuale Plan C

Updated: Dec 13, 2021


Il Governo Britannico sta valutando l'eventualità di attuare un Plan C, che prevederebbe ulteriori restrizioni rispetto al Plan B.


Le nuove regole potrebbero entrare in vigore nel 2022 se la variante Omicron del Covid-19 si dovesse rivelare più pericolosa rispetto le attuali previsioni. Secondo gli analisti politici una delle novità potrebbe essere l'accesso obbligatorio con l'NHS Covid App in pub e ristoranti. Inoltre l'uso della mascherina potrebbe estendersi a tutti i luoghi al chiuso, compresi quelli attualmente esenti, comprese palestre e pub. La popolazione potrebbe anche dover mostrare i passaporti vaccinali in molti più luoghi.


Secondo il Daily Mail nel Plan C sarebbe stato preso in considerazione anche l'obbligo di raccogliere i dati di contatto di tutti i clienti del settore dell'hospitality per coadiuvare le funzioni di NHS Test and Trace a rintracciare coloro che entrano in contatto con casi di Covid. Una fonte ha anche riferito al quotidiano che le misure potrebbero includere il ritorno al servizio al tavolo nei pub e nei ristoranti.


Le previsioni e indiscrezioni in questione arrivano proprio nel momento in cui i Parlamentari del Conservative Party hanno fatto pressioni per allentare le regole inizialmente previste nel Plan B di Boris Johnson, infatti il timore diffuso nella maggioranza è che si dovrà affrontare una ribellione da record alla Camera dei Comuni. Le regole, definite inefficaci e discriminatorie, sono state tacciate di essere uno specchietto per le allodole per distogliere l'Opinione Pubblica dalla Festa Natalizia del 2020 in pieno Lockdown.


Non è rimasto immune dalle aspre critiche il Segretario di Stato alla Salute Sajid Javid che, nel mentre annunciava ai Parlamentari le misure del Plan B, è stato invitato a dare le dimissioni. Alcuni Membri della Camera dei Comuni si rifiutano di credere nell'applicazione di certe regole viste le ospedalizzazioni e le morti per Covid in diminuzione, tra questi figura il Tory Ben Bradley.


Gli esperti dall'altra parte si dicono preoccupati per via della variante Omicron: essendo i sintomi più lievi, simili ad un'influenza, il rischio è che la Popolazione non si allarmi e non effettui i test, causando così un monitoraggio meno efficace della diffusione del Covid.


La via maestra tracciata dal Governo Britannico resta comunque l'invito a vaccinarsi il più possibile, in quanto le dosi booster aumentano la protezione dal virus e dalle sue varianti. Secondo uno studio effettuato denominato Zoe Covid, infatti, ogni giorno ormai circa 83.658 persone presentano sintomi da Covid, di cui appena 25.411 persone risultano vaccinate.

532 views0 comments