UK, Covid: timori per residenti del Regno Unito in vacanza all'estero



In queste ore il dibattito tra Parlamentari si sta accendendo molto. Il tema sono i possibili cambi di colore per i Paesi e le conseguenze per i residenti nel Regno Unito che hanno pianificato le vacanze all'estero o che si trovano già all'estero. Alcune fonti da Whitehall definiscono "malate di mente le persone che prenotano vacanze in Paesi che possono entrare nella Red List da un momento all'altro" e sottolineano come partire verso certe mete significhi preoccuparsi continuamente di eventuali cambiamenti.


Il riferimento è principalmente a Spagna e Italia che nuovamente parrebbero essere sotto osservazione. Ricordiamo che se si è in arrivo da Paesi inseriti nella Red List è prevista la procedura di isolamento per 10 giorni anche se si è completato il doppio ciclo vaccinale, pagando fino a £1750 nei covid hotel.


Al momento, visto l'evolversi della situazione, l'esperto di dati Tim White è convinto che il Governo Britannico creerà una nuova Amber Watch List per la valutazione di alcuni Paesi da inserire nella Red List. Tra questi ci sono Italia, Spagna e Canada.


Nel frattempo il Governo ha chiesto agli Stati Uniti di aprire i confini per i vaccinati nel Regno Unito, data la possibilità ai vaccinati Statunitensi di potersi recare in UK.


La Francia resta un'osservata speciale per via della variante Beta del Covid-19 (anche se sembra che i casi stiano diminuendo), con il Segretario dei Trasporti Grant Shapps che rimarca come il problema si manifesti per i casi Beta in Francia e non nei suoi territori di Réunion nell'Oceano Indiano. Il Segretario ci tiene a precisare anche che la preoccupazione è dovuta alla non volontà di permettere a una variante che può eludere il vaccino di mettere in pericolo la campagna vaccinale.


Spaventa la Grecia, con aumenti di casi di Covid-19 soprattutto nelle isole più in voga per le feste e la vita notturna: si va verso il Lockdown. La Polizia Greca riporta che a Mykonos e Ios non viene rispettato il distanziamento sociale e il Ministro Nikos Hardalias ha annunciato nuove restrizioni che si allargheranno anche a Zakynthos, Tinos, Lefkada, Santorini, Paros e Rodi.


Il Portogallo infine ha già deciso di chiudere bar e locali notturni fino ad Ottobre.

1,425 views0 comments