UK, Governo: colloquio telefonico tra Sunak e Zelenskyy

Il primo ministro Rishi Sunak ha parlato questa mattina con il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy.


I leader hanno convenuto che qualsiasi ritiro russo dalla città occupata di Kherson avrebbe dimostrato forti progressi per le forze ucraine e rafforzato la debolezza dell'offensiva militare russa, ma era giusto continuare a esercitare cautela fino a quando la bandiera ucraina non fosse stata issata sulla città.


Il Primo Ministro ha elogiato il coraggio delle forze armate ucraine e ha ribadito l'incrollabile sostegno militare, economico e politico del Regno Unito. Ha espresso il suo orrore per gli attacchi dei droni russi in corso su aree civili e ha confermato che il Regno Unito continuerà a fornire ulteriori aiuti militari, inclusi altri 1.000 missili terra-aria e più di 25.000 kit invernali estremamente freddi per le truppe.


Il presidente Zelenskyy ha spiegato come il supporto militare del Regno Unito stia proteggendo le infrastrutture energetiche vitali e aiutando le truppe ucraine a fare progressi sul campo di battaglia contro l'invasione ingiustificata di Putin.


In vista della riunione del G20 della prossima settimana, i leader hanno discusso dell'importanza di un continuo sostegno internazionale coordinato per l'Ucraina. Hanno convenuto che la Russia deve essere ritenuta responsabile delle sue azioni e impedita di bloccare forniture vitali di grano e fertilizzanti ucraini che raggiungono i mercati globali.


Il primo ministro e il presidente Zelenskyy hanno deciso di rimanere in stretto contatto per fare progressi su questi temi e garantire che l'Ucraina abbia successo come nazione sovrana e democratica.



ENGLISH VERSION


Prime Minister Rishi Sunak spoke to Ukraine’s President Volodymyr Zelenskyy this morning.


The leaders agreed that any Russian withdrawal from the occupied city of Kherson would demonstrate strong progress for the Ukrainian forces and reinforce the weakness of Russia’s military offensive, but it was right to continue to exercise caution until the Ukrainian flag was raised over the city.


The Prime Minister praised the bravery of the Ukrainian armed forces and reiterated the UK’s unwavering military, economic and political support. He expressed his horror at the ongoing Russian drone strikes on civilian areas and confirmed that the UK would continue providing further military aid, including another 1,000 surface-to-air missiles and more than 25,000 extreme cold winter kits for troops.


President Zelenskyy set out how UK military support is protecting vital energy infrastructure and helping Ukrainian troops to make advances on the battlefield against Putin’s unjustified invasion.


Ahead of next week’s G20 meeting, the leaders discussed the importance of continued coordinated international support for Ukraine. They agreed Russia must be held to account for its actions and prevented from blocking vital supplies of Ukrainian grain and fertiliser reaching global markets.


The Prime Minister and President Zelenskyy agreed to remain in close contact to make progress on these issues and ensure Ukraine succeeds as a sovereign and democratic nation.

 




18 views0 comments