UK, settimane lavorative di 4 giorni: ecco cosa ne pensano i dipendenti


In un nostro precedente articolo avevamo parlato dell’intenzione nel Regno Unito di ridurre a 4 giorni le settimane lavorative.

L’iniziativa, organizzata dalla 4 Day Week Campaign, attualmente coinvolge più di 3.300 lavoratori provenienti da diversi settori, ed i ricercatori delle Università di Oxford e Cambridge e Boston College, ne stanno studiando i risultati.


La settimana di quattro giorni si basa su un modello di lavoro che offre il 100% della paga lavorando l'80% del tempo, con lo scopo di ottenere il 100% della produttività. Tale modello negli ultimi dieci anni ha ottenuto riscontri positivi in diverse aziende che operano in Islanda, Nuova Zelanda e Giappone.

Gli studi hanno infatti indicato come la riduzione delle giornate lavorative porti ad un maggiore rendimento e benessere dei dipendenti, con un conseguente aumento dei profitti.


A due mesi dall’inizio del trial nel Regno Unito, come riportato dalla testata TimeOut, i dipendenti coinvolti in questo test si sono dichiarati felici ed hanno affermato che avere un giorno in più libero durante la settimana gli permette di organizzare meglio il proprio tempo e coltivare passioni ed hobby precedentemente trascurati.


Uno dei lavoratori coinvolti ha dichiarato: “C'è voluto del tempo per abituarsi ad essere di riposo mentre il mio partner era al lavoro. Sono sempre stata abituata a lavorare dalle 9:00am alle 5:00pm, dal lunedì al venerdì. Penso che essere un dipendente a tempo pieno ad un certo punto diventi parte della tua identità. Ora mi sembra normale lavorare 4 giorni. Seguo un sacco di corsi di musica dopo il lavoro, che occupano due o tre ore delle mie serate, quindi essere in grado di programmare cose come gli appuntamenti e le pulizie per venerdì ha fatto davvero una grande differenza. Ho anche avuto più tempo per incontrare i miei amici. Ho una lista sul mio telefono di cose che voglio fare il venerdì, come imparare a suonare la tastiera o migliorare le mie conoscenze della lingua francese”.


Un altro dipendente presso una società che si occupa di social e digital media, ha affermato: “È un enorme cambiamento nello stile di vita e di lavoro. Lavorare da Lunedì a Venerdì sembra così draconiano”.


Alcune aziende già da anni hanno introdotto settimane lavorative da 4 giorni ed a tale proposito un dipendente ha dichiarato: “lavoriamo con turni di quattro giorni settimanali da più di tre anni, dal 2019. Durante questo nuovo periodo di prova abbiamo sistemato alcune cose, come per esempio qualora dovesse essere festivo il lunedì, anzichè concludere la settimana lavorativa il giovedì, abbiamo iniziato a terminarla di venerdì, in quanto 3 giorni lavorativi questo caso sarebbero troppo pochi. La settimana di quattro giorni ha fatto una grande differenza per la mia vita. Dopo alcuni mesi di lavoro con questa modalità, davvero ti senti mentalmente meglio. È solo quando si guarda indietro, dopo aver lavorato per anni 5 giorni la settimana, che ti rendi conto che probabilmente eri un po' esaurito e stressato”.


ENGLISH VERSION

In our previous article we talked about the intention in the UK to reduce working weeks to 4 days.

The initiative, organized by the 4 Day Week Campaign, currently involves more than 3,300 workers from different sectors, and researchers from the Universities of Oxford and Cambridge and Boston College, are studying the results.


The four-day week is based on a working model that offers 100% pay by working 80% of the time, with the aim of obtaining 100% productivity. Over the last ten years, this model has received positive feedback from several companies operating in Iceland, New Zealand and Japan.

The studies have in fact indicated how the reduction of the working days leads to a greater yield and well-being of the dependent, with a consequent increase of the profits.


Two months into the trial in the UK, as reported by the headline TimeOut, the employees involved in this test declared themselves happy and said that having an extra day off during the week allows them to better organize their time and cultivate passions and hobbies previously neglected.


One of the workers involved said, "It took time to get used to being off while my partner was at work. I’ve always been used to working from 9:00am to 5:00pm, Monday to Friday. I think that being a full-time employee at some point becomes part of your identity. Now it seems normal to work 4 days. I take a lot of after-work music classes that take two or three hours of my evenings, so being able to schedule things like appointments and cleaning for Friday really made a big difference. I also had more time to meet my friends. I have a list on my phone of things I want to do on Fridays, like learning to play the keyboard or improving my French skills".


Another employee at a social and digital media company said: "It’s a huge change in lifestyle and work. Working from Monday to Friday seems so draconian".


Some companies have been introducing 4-day work weeks for years, and one employee said: "We have been working four-day shifts for more than three years since 2019. During this new trial period we fixed some things, such as if it were a holiday on Monday, instead of ending the working week on Thursday, we started to finish it on Friday, as 3 working days in this case would be too few. The four-day week made a big difference to my life. After a few months of working with this mode, you really feel mentally better. It is only when you look back, after working for years 5 days a week, that you realize that you were probably a little exhausted and stressed out".


 



48 views0 comments