Viaggi: Ryanair dice no al Green Pass


Per i viaggi internazionali la Comunità Europea ha deciso di introdurre il green pass, un passaporto vaccinale che attesta di aver ricevuto entrambe le dosi del vaccino anti-Covid.


Il direttore commerciale della compagnia aerea Ryanair, Jason Mc Guinness, ha tuttavia dichiarato: "Sui voli Ryanair non sarà richiesto un passaporto vaccinale, perché riteniamo che sotto il libero movimento che è garantito in Europa non dovrebbero esserci questi limiti".


Durante la conferenza stampa di presentazione delle nuove rotte per l’estate, ha inoltre ribadito la decisione della compagnia di voler occupare tutti i posti sui voli, affermando che la sicurezza sarà garantita ai passeggeri "che indosseranno la mascherina come da disposizioni in aeromobili che hanno filtri che garantiscono ogni 3 minuti il ricambio dell’aria, con una qualità paragonabile a una sala operatoria".


L'opposizione di Ryanair potrebbe essere d'esempio per altre compagnie aeree low cost le quali a causa del Covid e delle restrizioni si trovano in grandi difficoltà.

28 views0 comments