Westminster Hall, Elisabetta II: fermato un uomo che si è lanciato contro la bara della Regina



In questi giorni in cui la camera ardente della Regina Elisabetta II è aperta si stava svolgendo tutto regolarmente e senza intoppi, ma nelle scorse ore un uomo si è lanciato sulla bara di Sua Maestà, afferrando lo stendardo che la ricopre.


Ad assistere all'episodio sono stati i molti presenti per l'ultimo saluto alla Regina. L'uomo si è lanciato verso il catafalco e ha afferrato con entrambe le mani la bandiera che ricopre la bara. I presenti sotto shock non hanno potuto far altro che guardare, dato l'intervento tempestivo della Polizia presente a Westminster Hall. L'uomo è stato bloccato a terra e portato rapidamente fuori dalle inquadrature delle telecamere; anche le trasmissioni sono state interrotte per circa 15 minuti.



Sembra che l'uomo abbia superato velocemente il corridoio di persone con l'intenzione di svelare ciò che si nascondeva sotto la bandiera che ricopre la bara della Regina. I presenti l'hanno visto correre sulle scale del catafalco e fare in tempo a spostare lo stendardo e scuotere la bara. Nel mentre si sono sentite urla concitate di alcuni dei presenti, ma la Polizia ha agito prontamente.


Sono molte e coerenti tra loro le testimonianze dei presenti, ad aver scosso tutti però è stata la mancanza di rispetto al feretro della Regina Elisabetta II. Dopo questa incursione, secondo alcune testimonianze, molti dei presenti hanno iniziato a piangere istericamente e a tremare.


Un altro episodio è avvenuto Venerdì sera: alcune ore dopo la Vigil of the Princes di Re Carlo III e dei Principi Anna, Andrea ed Edoardo, un uomo è stato arrestato per aver commesso un reato ai sensi della legge sull'ordine pubblico.


ENGLISH VERSION


WESTMINSTER HALL, ELIZABETH II: A MAN WHO THREW HIMSELF AGAINST THE QUEEN’S COFFIN WAS STOPPED


In these days when Queen Elizabeth II’s Lying-in-State was open everything was going alright, but in the past few hours a man threw himself on Her Majesty’s coffin, grabbing the banner that covers it.


To attend the episode were the many present for the last greeting to the Queen. The man threw himself at the catafalque and grabbed with both hands the flag covering the coffin. Those present in shock could not help but watch, due to the timely intervention of the police present at Westminster Hall. The man was grounded and quickly taken out of camera shots; transmissions were also interrupted for about 15 minutes.


It seems that the man quickly crossed the corridor of people with the intention of revealing what was hiding under the flag who covers the Queen’s coffin. Those present saw him running on the steps of the catafalque and making time to move the banner and shake the coffin. In the meantime, some of the present people were heard screaming, but the police acted promptly.


There are many and consistent testimonies of those present, but to have shaken everyone it was the lack of respect for the coffin of Queen Elizabeth II. After this raid, according to some testimonies, many of those present began to cry hysterically and tremble.


Another episode occurred on Friday night: a few hours after the Vigil of the Princes of King Charles III and Princes Anne, Andrew and Edward, a man was arrested for committing a crime under the law on public order.


 


74 views0 comments